Resta in contatto

News

Simeone: “Ho lavorato duro per tutta la quarantena, segno grazie alla squadra”

Il Cholito ha parlato in esclusiva su Cuore Rossoblù raccontando il periodo di lockdown e la ripartenza a suon di gol

IL LAVORO PAGA. “Nella quarantena sono stato sessanta giorni a lavorare duro, è stato faticoso”. Così Giovanni Simeone descrive a Cuore Rossoblù il suo periodo di lockdown. “O era tutto o non era nulla. Ho deciso che doveva essere tutto, così mi sono costruito una palestra in casa. Mi alzavo, facevo colazione, scambiavo due parole decisive con la mia compagna. Mi consultavo con il mio gatto e il mio cane. Sono la parte più importante della nostra famiglia. Ho passato tutto quel tempo a lavorare, un’ora con la palla e gara di dribbling al mio cane. Ero molto concentrato su me stesso. Quello che è accaduto dopo lo avete visto”.

I GOL. Il Cholito parla poi della serie di quattro reti consecutive. “I miei gol sono figli di una volontà di squadra. Era da tempo che volevamo tornare a vincere. La sconfitta di Verona è stata uno schiaffo. C’era già la condizione per interrompere la serie negativa. Ma quando devi trovare la forza per produrre questo risultato sai che ti serve uno sforzo enorme”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Come Sabatini ha inciso sulla salvezza della Salernitana, Capozzucca ha inciso sulla retrocessione del Cagliari."

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Giulini fai una grande cortesia a noi tifosi e tutti i sardi,vai via! Vendiiiii.la cosa è stata evidentissima che hai voluto portare il Cagliari in..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News