Resta in contatto

News

Ciccio Esposito: “Devo molto a Sonetti. Il Cagliari? Squadra buonissima”

L’ex ala rossoblù e della Nazionale ha parlato del suo trascorso da calciatore e della situazione attuale legata al suo vecchio club

Ciccio Mauro Esposito, ai microfoni di Tuttomercatoweb, ha parlato di svariati temi.

GLI ESEMPI.Devo molto a Sonetti, che fu bravo ed esperto a capire di dovermi cambiare ruolo da seconda punta ad esterno, dove ho fatto gran parte della mia carriera. Chi mi ha insegnato di più in campo però sono Spalletti e Ventura. Quest’ultimo ogni tanto lo sento e dico che il gioco di oggi con l’impostazione dei difensori e del portiere lui lo faceva già quindici anni fa. Alla Roma ho giocato poco ma con Spalletti abbiamo sfiorato uno Scudetto“.

GLI ESPOSITO OGGI.Nei tagli mi rivedo in Callejon. Forse io ero più bravo a puntare l’avversario in velocità e nel dribbling sul breve, i suoi tagli interni però li facevo spesso anche io e in questo mi somiglia“.

IL CAGLIARI.Mi viene difficile dare un giudizio sulla loro annata. Partiamo dal presupposto che hanno una buonissima squadra, che avrebbe potuto lottare per qualcosa che va oltre alla semplice salvezza. Sono partiti alla grande, poi per due mesi abbondanti un calo incredibile. Da fuori è difficile giudicare, ma possono tornare a fare come nelle prime dieci giornate per ossatura di gioco e calciatori in grado di fare la differenza“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News