Resta in contatto

Approfondimenti

Il punto sulla Serie A: finalmente Cagliari. La Juventus scappa via, Atalanta ancora una volta strepitosa

I rossoblù, vincendo lunedì sera a Ferrara sulla Spal, hanno riassaporato il dolce gusto della vittoria dopo 204 di astinenza. Lotta per un posto in B aperta

Le 14 partite giocate, i 4 recuperi e l’intera ventisettesima giornata, non solo hanno allineato la classifica della Serie A, ma anche cambiato delle situazioni in atto dal momento dello stop per la pandemia da Coronavirus. In primis la Juventus che, messasi alle spalle la battuta d’arresto nella finale di Coppa Italia con il Napoli, ha vinto a Bologna, allungando sulle immediate inseguitrici Lazio e Inter. Alla prima non è bastato il doppio vantaggio a Bergamo contro l’Atalanta, che (ancora una volta) ha dimostrato di vivere un momento strepitoso, fatto di successi e gol a ripetizione. Il 3-2 è figlio di stare sempre sul pezzo, non mollare mai e affidarsi alla qualità dei suoi giocatori, come fa Gasperini. L’Inter meriterebbe un lungo discorso. sarà anche la prima stagione, ma Conte non porterà a casa neanche un trofeo. Scudetto ormai lontano, niente Coppa Italia e Europa League persa dopo la fase a gironi. Resta, è vero la qualificazione in Champions per la prossima stagione, ma anche Spalletti ne ha ottenute due, quindi in questo senso, il discorso non cambia.

LOTTA EUROPA LEAGUE. Il successo del Napoli in Coppa Italia, apre il discorso qualificazione fino al settimo posto. Dai 39 punti del Parma ai 33 del Sassuolo, bagarre aperta. Conteranno abbastanza gli scontri diretti, ovviamente tra quadre a parità di punti. La vittoria, finalmente dopo 204 giorni, ottenuta lunedì sera a Ferrara sulla Spal, ha rilanciato anche il Cagliari di Zenga. Obiettivamente la qualificazione appare molto difficile, ma sarà la matematica a dire come saranno le cose il 2 agosto.

ZONA CALDA. Brescia e Spal appaiono in netta difficoltà, ma la classifica ancora non le condanna. Al momento attuale a retrocedere sono sempre tre Nulla è ancora deciso, come direbbe Alessandro Borghese nella trasmissione di Sky, I 4 ristoranti. Genoa e Lecce quart’ultime con 25 punti hanno un vantaggio di 7 lunghezze sui ferraresi di Di Biagio e I Lombardi di López. Non sta meglio neanche la Sampdoria (due sconfitte con Inter e Roma a 26) mentre respire ancora l’Udinese con 28.

LA PROSSIMA GIORNATA
VENTOTTESIMO TURNO

Juventus-Lecce, domani ore 21.45 (Sky Calcio)
Brescia-Genoa, sabato ore 17.15 (Sky Calcio)
Cagliari-Torino,  sabato ore 19.30 (Sky Calcio)
Lazio-Fiorentina, sabato ore 21.45 (Dazn)
Milan-Roma, domenica ore 17.15 (Dazn)
Napoli-Spal, domenica ore 19.30 (Sky Calcio)
Sampdoria-Bologna, domenica ore 19.30 (Sky Calcio)
Udinese-Atalanta, domenica ore 19.30 (Sky Calcio)
Sassuolo-Verona, domenica ore 19.30 (Dazn)

Parma-Inter, domenica ore 21.45 (Sky Calcio)

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti