Resta in contatto

Approfondimenti

Due ex con il dente avvelenato?

Tra circa due ore il Cagliari sarà di scena a Ferrara contro la Spal, laddove nello scorso mese di gennaio sono approdati Lucas Castro ed Alberto Cerri

Arriva un’altra delicata gara per i rossoblù, ovvero la possibilità pressoché immediata di riscattare la pessima performance di Verona.

Ma, per quanto la Spal sia una squadra con l’acqua alla gola, l’impegno non è da sottovalutare. Tutt’altro! Specie in considerazione dei due ex presenti nella rosa degli estensi che stasera vorranno far ricredere qualcuno.

ECCO “EL PATA”. Arrivato a Cagliari assieme a Maran, aveva fatto vedere sin da subito le sue doti di combattente e gran tecnica. L’infortunio, il rientro e poi gli arrivi di Nandez, Rog e Nainggolan che ne hanno intaccato i “galloni” di titolare inamovibile dello scacchiere del tecnico trentino. Dulcis in fundo sono arrivati i dissapori con lo stesso allenatore in concomitanza con il periodo nero della squadra. A gennaio arriva la Spal ad offrirgli un ruolo da protagonista. La società estense intende riscattarlo.

ALBERTO CERRI. Un acquisto da 10 milioni di euro che a Cagliari ha fatto fatica, molta fatica. Prestazioni al limite dell’inverosimile e l’etichetta di “pacco” ben presto affibbiata. Del resto il lavoro di un attaccante è fare goal, ma l’aitante centravanti profumatamente pagato alla Juventus è riuscito ad andare in goal in occasione dell’ultima gioia della stagione fin qui trascorsa, ovvero nella gara contro la Sampdoria. Al termine della stagione potrebbe rientrare a Cagliari, ma chissà quale sarà il suo effettivo destino.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti