Resta in contatto

Approfondimenti

Heysel, 1985-2020. Un brivido che attraversa ancora la pelle e il cuore

Sono passati 35 anni da quel drammatico 29 maggio 1985, in cui persero la vita 39 tifosi in occasione della finale di Coppa dei Campioni a Bruxelles tra Juventus e Liverpool

TRAGEDIA. Partire da casa per assistere a una partita di calcio importante, una finale di Coppa dei Campioni. E non fare più ritorno dai propri cari… perché da giorno di festa, il 29 maggio 1985, si è trasformato in un terribile appuntamento con la morte per 39 persone. La strage dell’Heysel, avvenuta nell’omonimo stadio di Bruxelles che ospitò quel Juventus-Liverpool, resta purtroppo una dolorosa pagina della storia dello sport. Non solo italiano: anche se italiani erano 32 dei 39 tifosi rimasti uccisi nella trappola del fatiscente impianto belga e tantissimi lo erano nel gruppone dei 600 feriti.

PATRIMONIO. Sarebbe impossibile condensare in poche righe il significato di quel 29 maggio, per i risvolti umani in primis. Le mille storie, testimonianze, istantanee drammatiche dell’Heysel rappresentano un patrimonio amaro, che nessuno avrebbe mai voluto venisse creato. Un patrimonio che continua a raccontare, anno dopo anno, che un pomeriggio come quello non deve mai più verificarsi.

IN MEMORIA. Le vittime: Rocco Acerra, Bruno Balli, Alfons Bos, Giancarlo Bruschera, Andrea Casula, Giovanni Casula, Nino Cerullo, Willy Chielens, Giuseppina Conti, Dirk Daeneckx, Dionisio Fabbro, Jaques François, Eugenio Gagliano, Francesco Galli, Giancarlo Gonnelli, Alberto Guarini, Giovacchino Landini, Roberto Lorentini, Barbara Lusci, Franco Martelli, Loris Messore, Gianni Mastroiaco, Sergio Bastino Mazzino, Luciano Rocco Papaluca, Luigi Pidone, Benito Pistolato, Patrik Radcliffe, Domenico Ragazzi, Antonio Ragnanese, Claude Robert, Mario Ronchi, Domenico Russo, Tarcisio Salvi, Gianfranco Sarto, Amedeo Giuseppe Spolaore, Mario Spanu, Tarcisio Venturin, Jean Michel Walla, Claudio Zavaroni.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti