Resta in contatto

News

Coronavirus, Speranza: “Dati interessanti, ma ci vuole poco a tornare indietro”

Nel suo intervento al Tg3 il Ministro della Salute a poche ore dall’inizio della Fase 2: “Tamponi? Investiti 3 miliardi 250 milioni su questa strategia”

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha fatto il punto della situazione a poche ore dall’inizio della Fase 2.  “Quelli che vediamo sono dati che confermano che il lockdown ha funzionato. I sacrifici enormi fatti da donne e uomini di questo paese e le misure molto rigorose che abbiamo adottato hanno portato ad una fotografia diversa delle settimane precedenti. Non dobbiamo però pensare che la battaglia sia vinta, ci vuole ancora grande prudenza e serve rispettare le indicazioni e le buone abitudini che abbiamo assunto in queste settimane. Ci vuol poco per tornare indietro e vanificare quanto fatto fin qui, quindi avanti, riapriamo, ripartiamo ma con grande giudizio e grande attenzione. Il metro di distanza, la mascherina, l’evitare assembramenti sono regole che dobbiamo assolutamente conservare se non vogliamo sprecare il vantaggio maturato in queste settimane”.

TAMPONI. “Abbiamo investito 3 miliardi 250 milioni su questa strategia. Stiamo rafforzando in maniera inedita il nostro territorio e i nostri ospedali. Dobbiamo continuare su questo terreno, voglio ricordarlo: l’Italia è uno dei paesi che ha fatto più tamponi in assoluto nel rapporto con la popolazione, dobbiamo continuare a farli. Una volta che una sola persona ha un sintomo e il tampone non arriva, vuol dire che c’è un problema che va risolto – ha sostenuto il ministro al terzo canale di Stato – Passi avanti ne sono stati fatti tanti e dobbiamo insistere su questa strada. APP Immuni? Il tracciamento si fa prima di tutto con le persone, stiamo assumendo donne e uomini nel SSN, 24 mila assunzioni dall’inizio della crisi. L’APPpuò servire, è uno dei 5 punti della nostra strategia. L’auspicio è che dalla fine di maggio possa avviarsi una sperimentazione, così facendo avremmo aggiunto uno strumento a questa strategia complessiva che abbiamo messo in campo”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News