Resta in contatto

News

Giulini: “Danni economici importanti. I miei ragazzi hanno rinunciato ad una mensilità”

Ospite alla trasmissione Monitor, il patron rossoblù auspica di poter riprendere il campionato anche in estate, ma soprattutto che il mondo torni alla normalità

Ecco le dichiarazioni del presidente Tommaso Giulini su Videolina:

COME VIVE LA SQUADRA. “Personalmente sto bene. Mi trovo a Villasimius con la mia famiglia, dove loro possono distrarsi. Vengo a Cagliari giusto in qualche occasione. I ragazzi sono in casa propria, tranne qualcuno che si reca ad Assemini come Pavoletti per esami. E’ una situazione pessima, tanta gente sta soffrendo”

RIPRESA D’ESTATE. “Credo che in questo momento ci siano state dichiarazioni fuori luogo. Bisogna, al momento pensare ad altro. Il calcio ha dato brutta immagine di se. Sarà necessario avere classifiche certe, in caso di non ripresa ci sarebbero caterve di ricorsi, in tutte le categorie. Qualora dovesse ripartire il campionato avverrà a porte chiuse, con protocolli meticolosi. Per questo penso sia importante riprendere, ma farlo in totale sicurezza, onde evitare ritorni di contagi. In troppi stanno pensando ai personali interessi.

I TIFOSI. “Voglio sapere dai tifosi se, secondo loro, sia lecito riprendere il campionato, perché senza di loro il calcio non esiste”

SITUAZIONE INTERNA. “Diversi nostri dipendenti andranno in cassa integrazione parziale, o totale dal prossimo mese ed il mio primo pensiero va a loro. Non dimentico, ovviamente, chi sta facendo tantissimi sforzi per arginare questa pandemia come medici ed infermieri. In Fluorsid abbiamo tante persone in smart working ed il minimo indispensabile per la produzione. Abbiamo avuto la fortuna di continuare a produrre ed il mio ringraziamento va ai miei lavoratori per il loro senso di responsabilità”

DANNI ECONOMICI. “Al momento non siamo in grado di valutarlo. Ogni nostro tesserato ha rinunciato ad una mensilità il che ci consente di ammortizzare le perdite. Chiaro che anche i diritti televisivi incidono tantissimo su un eventuale buco di bilancio”

COMPETIZIONI EUROPEE. “Sono l’ultimo dei nostri problemi. Ora devono ripartire i campionati, le squadre, i fornitori. Se non ripartono loro, non può ripartire il sistema”

NAINGGOLAN. “Non sappiamo se potrà rimanere. Se ci sarà la sua volontà proveremo ad imbastire la trattativa”

CENTENARIO. “Avevamo pensato ad un’amichevole con le vecchie glorie della nazionale del 2006, nonché un’amichevole dell’Italia stessa. Quest’ultima è saltata, per quanto concerne la prima non sono in grado di dare conferma”

NUOVO STADIO. “Abbiamo parlato della possibilità di non proseguire con gli spazi commerciali. Oggi mi sento di dire che dobbiamo stare vicino ai nostri commercianti. Prima la Regione ci confermerà la possibilità di riacquistare gli spazi commerciali per dare opportunità ai commercianti di rinascere. Ricordo che il nostro non sarà uno stadio di proprietà, ma in concessione da parte dell’Amministrazione Pubblica”.

 

44 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
44 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News