Resta in contatto

Rubriche

Buon compleanno a… Mario Brugnera, eroe tricolore

L’ex capitano del Cagliari e scudettato nel 1970, nato a Venezia, non ha più lasciato la Sardegna dopo la carriera agonistica come molti suoi colleghi

TALENTO. Mario Brugnera, uno degli eroi dello scudetto del Cagliari 1970, è forse uno dei giocatori italiani più sottovalutati di quell’epoca. Partito come attaccante dalla sua Venezia, si mette in luce nella Fiorentina ancora molto giovane: nel massimo campionato 1966-67 mette nel sacco ben 13 palloni – suo primato stagionale della carriera – prima di lasciare Firenze proprio l’anno prima dello scudetto 1969. Lo ingaggia il Cagliari, dove arriva con il portiere Enrico Albertosi.

A VITA. Entrambi diventeranno protagonisti dello storico tricolore cagliaritano nel 1970, annata in cui Brugnera entrerà in corsa tra i titolari dopo l’infortunio di Tomasini. In modo talmente convincente da rientrare nella lista dei 40 preselezionati da Valcareggi per il Mondiale messicano. A cui purtroppo non parteciperà. Si rifarà diventando una bandiera del club rossoblù, arretrando nel tempo a libero e vestendo la fascia di capitano fino al 1982. Da segnalare una breve parentesi a Bologna nel 1974-75, terminata con l’immediato ritorno al Cagliari di cui è tuttora il secondo più presente di sempre in partite ufficiali (328 match con 33 reti all’attivo). In seguito a un’ultima stagione agonistica nel Carbonia, il ritiro e la scelta di restare cagliaritano a vita. Oggi Mario Brugnera compie 74 anni: buon compleanno, campione!

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche