Resta in contatto

Settore Giovanile

Primavera 1, Il Cagliari non molla un colpo. Torino battuto 1-0: decide ancora Mas

Dopo un primo tempo difficile nella ripresa arriva il quarto sigillo in stagione a sbloccare la sfida chiusa dai rossoblù in dieci per l’espulsione di Contini

CAGLIARI: Ciocci; Porru, Boccia, Carboni, Cusumano (11’ st Michelotti); Kanyamuna (31’ st Lombardi), Ladinetti, Cossu (11’ st Contini); Marigosu (40’ st Conti); Gagliano (40’ st Desogus), Mas. A disp: Atzeni, Piga, Acella, Aly, Iovu, Zinfollino, Dore. All.: Canzi

TORINO: Lewis; Siniega, Celesia, Kouadio (29’ st Bongiovanni); Ghazoini (1’ st Cancellieri), Macos Lopez, Gonella, Sandri (14’ st Favale); Klimavicius, Greco (36’ pt Garetto), Adopo (29’ st Onisa). A disp: Trombini, Erici, Ricossa, Rotella, Ibrahim, Markovic, Mukiele. All.: Sesia

ARBITRO: Tremolada di Monza

RETI: 15’ st Mas

ESPULSO: 37’ st Contini per rosso diretto

AMMONITI: Garretto, Porru, Gagliano

Il Cagliari batte ancora il Torino. Rispetto al 3-1 dell’andata, lo fa per 1-0 grazie alla rete di Mas. Tre punti non facili contro una squadra che ha difeso strenuamente lo 0-0 fino a subire la marcatura e ha cambiato poco il suo atteggiamento nonostante il passivo subito. Nel finale espulso Contini, che ha lasciato la squadra in dieci per circa 10’.  Infatti, cerca subito di portare la gara subito dalla sua parte la squadra rossoblù fin dall’inizio, con occasioni non sfruttate al 3’ da Mas e un minuto dopo da Gagliano, mentre al 7’ ancora pericoloso Mas, anticipato all’ultimo istante da Lewis, non certo sicuro in qualche uscita, come al minuto 11, quando regala un angolo. Situazione particolare per i ragazzi di Sesia: una delle migliori difese del torneo, ma peggior attacco, confermato anche dalle difficoltà a proporsi in avanti. Pressa la compagine di casa, ancora al tiro con Mas, il cui pallone in area al 17’, non è agganciato da nessun compagno e l’azione così sfuma.  26’: punizione battuta da Gagliano (fallo di Marcos ai suoi danni) all’indirizzo del secondo palo, il portiere avversario si accartoccia e blocca a terra la sfera alla sua sinistra. Qualche sortita in avanti per i granata, che però non impegnano Ciocci di fatto spettatore non pagante nella prima frazione. Brutta ferita nell’arcata sopraccigliare sinistra per Greco, obbligato ad uscire sostituito da Garetto. Va meglio a Boccia, che rientra in campo al 37’ con una vistosa fasciatura alla testa. Prima del riposo (43’) Gagliano viene pescato in fuorigioco dall’arbitro Tremolada, che manda le due squadre al riposo a reti bianche, non prima di un gol annullato sempre per off-side al 46’ a Mas.

SIGILLO POLACCO. Al rientro in campo (1’ st) l’ex Cancellieri prende il posto di Ghazoini. Prova a cambiare qualcosa Sesia per fermare le avanzate dei rossoblù. Meglio gli ospiti a inizio ripresa, mentre è attendista la seconda della classe.  Con l’ingresso in coppia di Contini e Michelotti al posto di Cossu e Cusumano (11’) Canzi cambia modulo passando al 4-2-3-1 con Kanyamuna e Ladinetti in mezzo al campo.  Ed è proprio quest’ultimo a fare una grande giocata al 15’ su Mas: il polacco si vede respingere il primo tiro da Lewis, ma non il secondo e palla in rete. Serviva la giocata particolare in profondità per sbloccare la sfida, ed è arrivata. Tre minuti dopo Gagliano sfiora il raddoppio, con un gran sinistro. L’ex Kouadio cerca la giocata del pareggio al 28, palla out. Dall’altra parte, l’appena entrato Bongiovanni respinge con i piedi il tiro a botta sicura di Contini ed evita un 2-0 sicuro. Lo stesso Contini rimedia un rosso diretto al 38’ per un fallo su un avversario condita di un calcio dopo una provocazione. Per Tremolada nessun dubbio sulla sanzione. Un minuto dopo Klimavicius finisce a terra sul limite dell’area, ma il direttore non ravvisa alcun fallo e la gara prosegue. Nel finale occasione non sfruttata da Onisa per il possibile pareggio. Dopo 5’ di recupero altra gioia per il Cagliari: 1-0 al Torino e secondo posto sempre più solido.

 

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Uccn
Uccn
7 mesi fa

Squadra tignosa, coriacea, convinta, squadra di carattere, con un allenatore sempre presente …

Porto Torres
Porto Torres
7 mesi fa

Molto bravi anche Boccia e Carboni due centrali di difesa per il futuro, senza Maran ovviamente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Se continua così abbiamo il bomber x il 2020

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

👋👋👋giochiamo con loro in prima squadra almeno ci danno sicuramente delle soddisfazioni lo meritano via Maran

Forza Cagliari
Forza Cagliari
7 mesi fa

Bellissima squadra e bravissimo allenatore

Fogusabbruxidi
Fogusabbruxidi
7 mesi fa

“io guardo sempre all’atteggiamento sul campo ma anche e soprattutto a quello che i miei ragazzi tengono fuori dal rettangolo verde, perché prima di essere allenatore ho un ruolo di educatore; con Luca (Gagliano) ci siamo chiariti subito con grande tranquillità, è un ragazzo che ha una forte personalità e capisce i perché delle cose che gli dico”.
Canzi a fine partita.
Che dire…nulla, parla la sua frase, dice tutto sulla gran persona che è.
Siamo più che fortunati ad averlo con noi.

Arturo CAPORALE
7 mesi fa

Mas que nada

Shardancast
Shardancast
7 mesi fa

Ma Del Pupo che fine ha fatto?

Uccn
Uccn
7 mesi fa
Reply to  Shardancast

Infortunato

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Settore Giovanile