Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Ancora all’ultimo respiro: il Bologna pareggia 1-1 in casa contro l’Udinese

A lungo in vantaggio per il gol di Okaka la squadra friulana nella ripresa è schiacciata da i padroni di casa e subisce il pareggio opera di Palacio

Il Bologna fallisce l’aggancio al Napoli (corsaro ieri a Brescia) al sesto posto. All’ultimo istante pareggia 1-1 con l’Udinese ed evita una brutta sconfitta. Gara strana, con, nella prima parte la squadra di Gotti subisce il gioco dei padroni di casa e quando va in avanti è fermata (Okaka al 13’ e  Nuytinck al 20’), in posizione di fuorigioco.

VANTAGGIO FRIULANO. Non così al 32’ quando l’ex Roma e Watford sigla la quinta rete in stagione, perfezionando l’assist di De Paul, con un colpo di testa in grande libertà. Prima della rete padroni di casa al tiro al 26’ con Orsolini, Musso si oppone in respinta e al 28’ quando Skov-Olsen sfiora il palo a portiere battuto. Reazione rossoblù con la palla di Orsolini per Mbaye al 40’, sfera di poco out. Pasqua manda le due squadre all’intervallo, dopo 3’ di recupero.

Secondo tempo spezzettato e nervoso. Primo tiro in porta al 18’, opera di Palacio con un bel destro dalla distanza, palla che termina di poco fuori. Insiste la compagine di Mihjalovic, che fa entrare il 2002 Baldursson al posto di Skov-Olsen. Impatto importante per lui, che al 28’ offre un pallone con fantastico colpo di tacco per Orsolini, botta da fuori area, deviata da Musso in angolo. Schiacciata negli ultimi 30 metri l’Udinese, col passare dei minuti a difendere un vantaggio comunque minimo. 38’: grandissima occasione sui piedi di Orsolini, ma tiro fuori d’un soffio e pareggio che non arriva. Solo Bologna in campo nella parte finale della contesa e (43’) altra opportunità per il baby Baldursson Fischi sugli spalti dai tifosi di casa per gli appena 3’ di recupero concesso da Pasqua, obiettivamente pochi per il tanto tempo perso, specie nella ripresa. Nel primo dei quali pareggia Palacio, che sull’errore in rovesciata di Orsolini, è lesto ad agguantare la rete. Marcatura confermata da Di Paolo al Var, che allunga ancora il recupero. Finisce 1-1 al Dall’Ara. Il Bologna si porta a 34 punti, l’Udinese sale a 27 e resta sempre nella zona calda.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grande Pepe..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News