Resta in contatto

News

Ma siamo ancora “sesti”?

Altra Caporetto per i rossoblù, che contro un avversario non irresistibile riescono nell’impresa di fallire un altro appuntamento per uscire dalla crisi

Ma siamo ancora sesti!“. Questa frase è diventata il disco puntualmente ripetuto a partire da quel tragico finale di metà dicembre contro la Lazio.

Da lì una trafila di sconfitte, prestazioni al limite dell’imbarazzante (escludendo quella di Milano contro l’Inter), a cui si sono sommati clamorosi errori in fase di calciomercato invernale, nonché i fatti extra calcio della settimana appena passata.

Un cocktail micidiale a cui nessuno – né società, né allenatore, né tantomeno giocatori – riesce a porvi rimedio. E questo pomeriggio un’altra triste e pessima conferma.

Il Napoli (guidato da un tecnico bravo come motivatore, ma decisamente non altrettanto sotto il profilo tattico) si è dimostrata squadra non irresistibile, che non ha corso più di tanto, e a cui è bastato un semplice, quanto esteticamente bello, colpo da biliardo del campione. I rossoblù, dal canto loro, sono rimasti a guardare per quasi tutta la durata dell’incontro.

Cosa si sperava? Nell’errore dell’avversario? Rolando Maran in conferenza pre gara aveva predicato rabbia, cuore, coraggio. Probabilmente questi elementi sono rimasti negli spogliatoi.

Una squadra pressoché abulica, che ha pensato bene di lasciare isolato l’unico attaccante in balìa della retroguardia partenopea. La classifica dice che, per quanto corta, il Cagliari è al decimo posto e domani potrebbe essere scalzato persino dal Milan, altra squadra che i rossoblù hanno resuscitato ad inizio gennaio.

Siamo troppo “cattivi“? Probabilmente, ma il tempo di usare la cosiddetta carota è terminato, ed a volte è indispensabile utilizzare il bastone.

138 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
138 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Vergogna Cagliari……. Per non parlare di Maran, grande centenario 🤮🤮🤮

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Sesti??? Salviamoci al più presto che dietro corrono, società inesistente,non in grado di gestire il casino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Un consiglio alla squadra, visto che Giulini non manda via Maran, quando andate in campo non ascoltate la tattica di Maran ma fate di testa vostra 👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ormai remano tutti contro maran
Cambiare allenatore prima che sia troppo tardi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Gli ha fatto un triennaleeeeeee… No ci du bogaraaaaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Cambiare subito l’allenatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Giulini deve crescere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ballardini Subito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Grande Pep, Ficcadenti al confronto è un pischellino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

io proverei canzi in prima squadra..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Quest’anno Giulini non lo dobbiamo toccare. È il centenario e il cinquantenario.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Spogliatoio spaccato. Non c è più gruppo. A questo punto forse anche i calciatori non vedono bene Maran.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Dobbiamo giocare con la maglia tradizionale nostra (rosso blu) anche in trasferta ad eccezione quando si confonde x esigenze televisive.
SEMPRE FORZA CAGLIARI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Vergogna ,idee zero,Klavan tutto il primo tempo non ha mai dato palla a Pellegrini che era sempre solo su quella fascia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Sembra che lo fanno apposta ! Per paura di arrivare in alto , non riesco a capire! Mi fa una rabbia, non è perché i giornalisti dicono che siamo da metà classifica voi giocate da metà classifica! Io ieri avrei giocato meglio! Anzi dito di più i tifosi gli unici che hanno giocato ieri!

Cagliarinelcuore
Cagliarinelcuore
4 mesi fa

No, sestultimi…

Pietro
Pietro
4 mesi fa

Sarebbe meglio prendere provvedimenti immediati, qualcosa si è rotto per sempre, adesso per chi ancora non lo avesse capito non si sa dove trovare i punti necessari alla salvezza, col brescia 1 punto in 2 partite, con il genoa persa , speriamo almeno 1 punto con la SPAL e poi?? Da dove gli altri?

Giuseppe
Giuseppe
4 mesi fa

Siamo a 10 punti dal Genoa!!con due partite toste!!!caduta libera!

Claudio C.
Claudio C.
4 mesi fa

Intanto sinceri complimenti al signor Giancarlo Cornacchia..
Non si riesce a capire invece l’atteggiamento di Giulini.
Se fossero veri i fatti extra calcistici di una settimana fa (gravi) perché confermare un allenatore che ha spaccato lo spogliatoio?
Come: dopo GENOVA rilascia dichiarazioni rassicuranti sulla compattezza dello spogliatoio ed oggi che lo stesso è diventato il GRANDE FRATELLO non prende alcuna decisione?

alberto69
alberto69
4 mesi fa

terrificante commento ma sicuramente giusto ed efficace c’e’ qualcosa che a noi tifosi sfugge abbiamo visto le squadre che lottano x l’europa non c’e’ ne una che si puo’ definire superiore al cagliari …..allora quale e’ il problema?

Alessandro
Alessandro
4 mesi fa
Reply to  alberto69

Sulla carta siamo superiori a molte squadre. Nella pratica non riusciamo a vincere nemmeno col Brescia

Ubaldo
Ubaldo
4 mesi fa

Gigi Riva intervieni e di Giuliani di cambiare tecnico dopo e tardi avete investito non potete buttare tutto al vento igiocatori non seguono più maran

Sergio
Sergio
4 mesi fa

Presidente onorario faccia qualcosa lei.
Gli spieghi con quale fuoco stanno giocando

Sergio
Sergio
4 mesi fa

La società vende magliette del centenario, con le modelle in campo casalingo senza la maglia rossoblù.
Ajò che ci sono le magliette da vendere…

Enomis
Enomis
4 mesi fa

Non so se mimi son perso io qualche passaggio,ma voglio chiedervi,la società tramite direttore sportivo e presidente si è fatta sentire dopo questa ennesima figuraccia? Io non ho sentito nessuno,nemmeno a difendere l’allenatore…cosa c’è sotto? Rassegnazione o altro?

Marco
Marco
4 mesi fa

In questo momento alla società interessa solo salvare l’immagine (vedi conferenza stampa ridicola caso Pavoletti) ma è evidente a tutti che siamo una barca alla deriva. Non so di chi sia la colpa, se solo di Maran o anche dei giocatori che remano contro, ma ora si può solo cambiare allenatore, non i giocatori che sono indiscutibilmente di buon livello tecnico. Se non sarà cacciato rovineremo nel peggiore dei modi questo centenario.

Ricky
Ricky
4 mesi fa

e menomale che è appena finito il calcio mercwtp dove qualcosa si poteva fare senza svenarsi e senza scommesse specie in difesa. Vedi Masiello a Genoa tutte partite perfette sino ad ora.

Giampaolo
Giampaolo
4 mesi fa

Troppo cattivo ? Assolutamente no!!! E ora che qualche giornalista la smetta di fare il buonista e dica le cose come stanno…e verissimo che il mercato di gennaio ( come sempre nella gestione giulini) sia stato un disastro…ma anche questo viene rimarcato in ritardo a gennaio nessun giornalista ha avuto il coraggio di chiedere alla società…perché si acquistano attaccanti se ci servono difensori ???

Fosky
Fosky
4 mesi fa

Che succede?cit.Morgan

Dino Paderi
Dino Paderi
4 mesi fa

MAX ALLEGRI
IL CAGLIARI TI CHIAMA
GIULINI BOGA SU DINAI

Ubaldo
Ubaldo
4 mesi fa
Reply to  Dino Paderi

Vuole soldi e vuole la Champions se n’è andato x quello allegri dalla Juve non fantasticare

Simone
Simone
4 mesi fa
Reply to  Dino Paderi

Ah ah gente fuori dal mondo

Vrangu
Vrangu
4 mesi fa

Sono convinto che è successo qualcosa ,o malumori tra giocatori o gli stessi non seguono più Maran.
Non posso credere che improvvisamente siano diventati tutti dei brocchi.
Ma la cosa più preoccupante è l’atteggiamento di Giulini che appare apatico e continua a difendere questa squadretta senza ne capo ne coda

Marco
Marco
4 mesi fa
Reply to  Vrangu

È evidente, e non da oggi ma da diverse partite. Giulini prende tempo nella speranza di fare un’altra decina di punti per la salvezza e rimandare tutto a giugno per una migliore scelta dell’allenatore,ma così si rischia davvero il baratro.
Spero solo che questa volta si scelga un allenatore come si deve dopo Zeman, Rastelli, Lopez, Maran…….
Che tristezza

marc
marc
4 mesi fa
Reply to  Vrangu

ditemi quello che volete, ma io sono convinto che c’è disaccordo tra i giocatori e la società. ecco perchè giulini non fa niente, perchè ha la oda di paglia. infatti a parere mio, giulini non ha sottoscritto i premi per un eventuale piazzamento europeo, e chissà come sono messi per la salvezza ? mi sa che giulini preso dal centenario, ha sforato con il bilancio, e in qualche modo si rifà sui premi.

Roby
Roby
4 mesi fa

Gent.mo Cornacchia grazie per questo articolo, perfettamente calzante con la dura realtà e per tutti noi tifosi un agonia senza limiti…complimenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ridicoli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Cambiare MISTER = cambiare MARCIA

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ballardini SUBITO DA DOMANI A CAGLIARI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Sì certo arriverà anche la zona calda secondo me oi oi se continua. Così te lo dico io

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Forza Cagliari ❤💙

Corry
Corry
4 mesi fa

🤡🤡🤡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

No quasi 12 esimi…ma non ditelo ad alcuni ” tifosi”….se no vi dicono che anno scorso abbiamo fatto meno punti a questo punto.🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Si minimizza perché nn vogliono cambiare allenatore…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Per come la vedo io la società è collusa con l’allenatore non so dove vogliano portare il Cagliari…. Ma mi rifiuto di pensare che la società il presidente non vedano questo disastro no c’è sotto dell’altro.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

C è bisogno di una svolta tecnica ma credo che Giulini ha i occhi chiusi per confermare ancora Maran

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Condivido anche le virgole dell’articolo!! Una vergogna aver dichiarato di “essere ancora sesti” da parte della società quando si vedeva da tempo che qualcosa non andava! VERGOGNATEVI TUTTI!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Continua a far giocare calciatori in ruoli non loro, pur di non far giocare Mattiello oggi od Oliva domenica scorsa. Ormai è da alcuni mesi una squadra senza pilota.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma quale carota , bastone a volontà. Il Cagliari ha solo una mossa da fare, cambiate il mister, visto che non si possono cambiare tutti i giocatori . Il male sta nel manico, squadra senza schemi, senza gioco, prevedibile e portata a giocare solo nella sua metà campo, noiosa da vedere, priva di emozioni e arida di furore agonistico. Un fallimento calcistico sotto tutti i punti di vista , quasi viene da pensare ad un ammutinamento, tanto sono brutti da vedere.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma sbaglio o finora qualcuno, senza fare nomi, scrivendo in queste pagine ha sempre osannato Maran e Giulini continuando con la cantilena “siamo sempre sesti”? Oggi finalmente comincia a fare marcia indietro e vedere la situazione come in realtà è?

anto
anto
4 mesi fa

finché non vedono non credono avendo poca immaginazione .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Una società che nn provvede ad alleggerire le pene causate da una difesa inguardabile ed un allenatore che si sta rivelando più che mediocre sta a significare che giulini ed entourage non sono all’altezza per certi palcoscenici!!!!
….. Altro che Europa League!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Se nemmeno a questo punto Maran non viene messo quantomeno in discussione, la responsabilità della crisi la darò alla società ed esattamente a Giulini.
In nessuna parte del pianeta, dopo 4 punti in 10 gare, o meglio 1 punto nelle ultime 7, un allenatore può stare così tranquillo e sereno, libero addirittura di minimizzare tutta la situazione.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Quando abbiamo la palla non sappiamo che farne! A mio avviso basta questo per ritenere non all’altezza un allenatore! Non trascuriamo il fatto che abbiamo dei centrocampisti da 20 mln in su! Simeone costretto a rincorrere palle scaraventate a caso! Un non gioco ignobile, SPAL e Brescia giocano molto meglio di noi ed il Genoa ci ha umiliato domenica scorsa

Alessandro
Alessandro
4 mesi fa

A me sembra che Giulini non impari nulla dagli errori passati.. in particolare quando si intestardi’ con Zeman.. non voglio portare sfiga ma essere realista e dire che le decisioni vanno prese nel momento giusto e non quando le cose sono itrecuperabili. Dobbiamo salvarci e non scherzare col fuoco.

Ludo
Ludo
4 mesi fa

Chi mette in dubbio il decoro della stampa, rispetto alla società, in relazione ai risultati, nn capisce che il Cagliari come immagine e classifica sta, in assoluto da quando c’è giulini, progredendo. E i daspo ne sono conferma. Il pubblicista dell’articolo che parla di Gattuso scarso tecnicamente non conosce il calcio, nn ha mai visto il Pisa, si scorda che Gattuso sia cresciuto con eccellenti campioni ed allenatori da cui ha imparato x imitazione.
Maran va cacciato.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News