Resta in contatto

Approfondimenti

Il Napoli rialza la testa, il Cagliari ospita una squadra motivata

I partenopei dopo aver battuto l’Inter in Coppa Italia si trovano a dover affrontare l’avvicinamento alla Sardegna Arena con maggior fiducia

PERICOLO. Domenica il Cagliari affronterà un Napoli imprevedibile, capace di farsi massacrare dal Lecce di Mancosu per poi domare l’Inter di Lukaku nel giro di pochi giorni. Un risultato importante quello di ieri in Coppa Italia, che regala al tecnico Gattuso l’opportunità di presentarsi alla Sardegna Arena con tutt’altro spirito e consapevolezza. Il 3-2 subito dai salentini sembrava aver bloccato la crescita degli azzurri, ma la vittoria contro una big assoluta certifica che l’ultima sconfitta in campionato è stata solo un incidente di percorso.

I PADRONI DI CASA. Tutt’altro spirito quello con cui i rossoblù si avvicinano alla sfida. Il caso Pavoletti e le successive vicende hanno scatenato un polverone intorno allo spogliatoio, tanto da costringere gli stessi giocatori ad esporsi per calmare le acque. Inoltre la sconfitta di Genova ha abbattuto il morale della squadra, superata su tutti i fronti dai grifoni e mai convincente sul piano del gioco espresso. Domenica il Cagliari parte da assoluto “underdog” e un altro risultato negativo non potrà essere giustificato dai singoli episodi.

33 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
33 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Porca troia , tutti tifosi positivi , ma perché non andate a tifare x altre squadre , così portate a loro la vostra negatività, arrori pitticcasa is cugurrasa cess cess !!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Basta eliminare Maran e forse si potrà sperare..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ennesima squadra resuscitata dal Cagliari? Siamo esperti in storie tipo Lazzaro alzati e cammina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Cosa c’entra il Cagliari …..ha vinto con l,Inter …hai alzato un po’ il gomito ieri sera ….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Li abbiamo battuti a Napoli li battiamo anche in casa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Provare a cambiare allenatore?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Dai commenti che sto leggendo vedo che il cugurra day è già iniziato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Tranquilli che pure a questi gli diamo una mano per risalire in classifica.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Va be che noi riusciamo a fare resuscitare anche i morti…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Forza Cagliari ajo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non cerchiamo scuse…. fra tre turni saremo sprofondati in fondo alla classifica a lottare x la salvezza….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ho sempre considerato certi tifosi abbastanza inutili ……insomma quei tifosi che hanno già perso prima che la partita si giochi ……. Non riesco a capire con quale spirito vivono lo sport…….!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Fi tanto che ci sarà maran non ci sarà speranza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

La squadra si deve concentrare senza farsi intimidire dagli aversari,creando buo gioco mettendo in difficolta il napoli se poi arriva la vittoria non mi dispiace

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ormai non ce’ più squadra,tre punti in quante partite? Prossime tre partite Napoli,Verona,Roma se non ricordo male,la vedo brutta purtroppo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Io sono fiducioso anche noi prima o poi dobbiamo interrompere l’emorragia come è successo ad altre squadre…..💪❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Senza Nainggolan,unico trascinatore vero e proprio, sarà difficile arginare il Napoli. La squadra sembra depressa e poco motivata. Ci vorrebbe un allenatore più scaltro

Paolo
Paolo
5 mesi fa

Negli ultimi 8 incontri ci sono 5 sconfitte e solo tre pareggi. Maran sembra un brav’uomo ma per navigare in acque torbide come in questo periodo serve un condottiero capace di animare e motivare.Capace di far sentire importante e determinante la prestazioni del singolo giocatore per creare quello spirito di squadra dove la determinazione e l’orgoglio fanno la differenza.Questi giocatori professionisti e l’allenatore deve sapere che i piedi sono sotto il controllo della testa.

Fabrizio
Fabrizio
5 mesi fa

Bisogna svegliarsi, altrimenti domenica rischiamo di trovarci undicesimi .
Il sesto posto è a due punti, ma bisogna cambiare registro .
Il Napoli è in ripresa, sarà una partita difficile che testerà la determinazione del Cagliari .
Forza Cagliari Sempre !

rino
rino
5 mesi fa

Ricordo un Cagliari Napoli che segnò la svolta del campionato per i rossoblu. Era il Cagliari di Ballardini che vinse grazie al grandissima gol di Conti che fece impazzire tutto lo stadio (e non solo).. spero che trovino le giuste motivazioni per scassare ancora il napoli.. fortza casteddu!!!

CASTEDDAIU
CASTEDDAIU
5 mesi fa

Credo che sia arrivato il momento di lasciar perdere le chiacchere vere o presunte, ormai il danno è fatto e di queste vicende si occuperà la società, ora bisogna voltare pagina, basta anche con la storia della partita con la Lazio, perchè poi avevamo giocato bene con l’Inter e la cosa era ormai superata. Anche la scusa del “comunque siamo sesti” fà parte del passato, d’ora in avanti ci aspettiamo solo risposte positive dal campo, perchè quelle sono le uniche che ci interessano. Forza Cagliar

Asorosa
Asorosa
5 mesi fa
Reply to  CASTEDDAIU

Parole sante Casteddaiu!

Fabrizio
Fabrizio
5 mesi fa
Reply to  CASTEDDAIU

Amico Casteddaiu,
penso che sia arrivato il momento per noi tifosi e per il bene del Cagliari di mostrare una “rabbia” educata .
Forza Cagliari Sempre !

Nopothoreposare
5 mesi fa
Reply to  CASTEDDAIU

Sacrosanto Caste, come sempre la pensiamo uguale. Voltiamo pagina e guardiamo avanti.

Nicolò
Nicolò
5 mesi fa

Speriamo che il Napoli, non ci maltratti più di tanto, tra i pali attualmente meglio Olsen, purtroppo giochiamo senza allenatore.

Sergio
Sergio
5 mesi fa

Sto provando ad andare oltre…non ci riesco

Luigi Mura
Luigi Mura
5 mesi fa

La rissa c’è stata è inutile nascondere. Maran ha spaccato anche lo spogliatoio. La squadra non esiste più, vanno in campo 11 calciatori senza più voglia di giocare e lottare. Nigollan non è un santo, ma un rompi palle ” IL MAESTRO”.

Pepe Mujica
Pepe Mujica
5 mesi fa
Reply to  Luigi Mura

Eja dai, ora però c’è una partita importante. Perché scrivere negativamente sui singoli, sono figuranti tutti quanti.
CONTA IL ROSSOBLU DEL CASTEDDU, LA SARDEGNA, se ti può interessare,
nient’altro amico

Gian Luca
Gian Luca
5 mesi fa

Oramai la situazione e Chiara a tutti i giocatori nn vogliono più maran giustamente perché e un asino .quindi x domenica prevedo una partita di sofferenza purtroppo!

Pepe Mujica
Pepe Mujica
5 mesi fa
Reply to  Gian Luca

In genere le previsioni sulle partite le azzecchi, dico, almeno quelle?
Noi Rossoblu siamo abituati a soffrire, ma quando gioiamo lo facciamo meglio di tutti gli altri GianLuca
SCETTI CASTEDDU, non pensare ad altro che è meglio

Marcus Angelo
Marcus Angelo
5 mesi fa
Reply to  Gian Luca

Perché offendere? Se ci fossi tu al Suo posto a quale animale vorresti essere paragonato? Faresti errori come tutti o ti sentiresti esente da errori? Essere uniti si, nella passione, non nell’essere della stessa opinione…

Maurizio Teti
Maurizio Teti
5 mesi fa

Olsen mattiello pisacane klavan pellegrini nandez cigarini oliva ionita pereiro joao pedro

Sergio
Sergio
5 mesi fa

🐴

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti