Resta in contatto

News

Joao Pedro su Radiolina: “Io al Paris Saint-Germain? Pazzie”

Il fantasista di Ipatinga ha parlato ai microfoni dell’emittente radiofonica locale. Tanti gli argomenti trattati, non ultimo il presunto interesse del PSG

Geraldino do Santos Galvao a tutto tondo. Indossate cuffia e microfono parla di se, ma soprattutto della squadra e del grande campionato fin qui giocato:

E’ un momento molto speciale per me, ma soprattutto per tutta la squadra. Sono arrivato a Cagliari che avevo 22 anni, e da allora ho imparato tantissimo. Sapevamo che sarebbe arrivato un periodo negativo, e contro la Lazio è partito tutto. Ci dispiace, ma siamo ancora lassù”. 

ATTUALE STAGIONE. “Al momento stiamo facendo un campionato straordinario e preferisco non farmi distrare. Non sono Ronaldo (risata, ndr), ma 13 reti in 20 partite sono uno score importante. E mancano ancora 18 partite”

IL PSG. “Ma coloro che hanno scritto questo sono pazzi! A Parigi solo per seguire l’NBA”

IL RUOLO.L’anno scorso ho giocato quasi tutto ili campionato da seconda punta. Quest’anno il mister mi ha avvicinato maggiormente alla porta, pur partendo dalla trequarti”

IL PAVO.Proprio da quando è arrivato Leonardo (Pavolett, ndr) ho imparato tantissimo sul colpo di testa, tant’è vero che domenica dopo la gara di Brescia gli ho inviato un messaggio dicendogli che il goal era ‘suo'”

L’ARRIVO A CAGLIARI. “Parlavo già la lingua e i compagni mi accolsero davvero bene. Mi sorpresi quando venni a sapere che Daniele Conti stava a Cagliari da sedici anni. Io ero abituato a cambiare squadra ogni anno. ero partito dal Brasile,  al Palermo, in Uruguay, ancora Brasile e poi Portogallo. Infine a ‘casa'”.

LA NAZIONALE. “Faccio fatica a vedermi con la maglia del Brasile. Io cerco di fare il massimo, poi si vedrà”

PJACA. “E’ un buon giocatore, ma è stato sfortunato a causa degli infortuni. Ci potrà dare una mano”

EUROPA. “Sarebbe da stupidi non provarci. Dobbiamo giocarcela. La squadra è stata progettata epr fare un buon campionato del Centenario, ma siamo li e dobbiamo provarci”

IL NINJA. “Alza il livello solo toccando la palla. Averlo in squadra è molto importante”

 

 

 

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News