Resta in contatto

News

Serie C Girone A. Olbia sfortunata: gioca e attacca al Nespoli ma vince 2-1 la Robur Siena

Stavolta la sfortuna si accanisce contro i bianchi che contundano a rimandare l’appuntamento con il ritorno alla vittoria che manca dalla seconda giornata

L’Olbia fa la partita, ma a vincere è la Robur Siena, La squadra di Dal Canto passa al Nespoli 2-1 e si rilancia in chiave secondo posto al termine di un match che i padroni di casa hanno giocato bene, creando non poco, ma segnando solo un gol con Ogunseye.

LA PARTITA. Il primo tempo si chiude in parità. Toscani in vantaggio dopo 9’ con Guidone che di testa insacca a porta vuota dopo la traversa battuta da D’Auria. I bianchi impattano al 14’ con Ogunseye che spizza e batte il portiere avversario, sul pregevole assist di La Rosa sul secondo palo. Parigi ci prova tre volte (17’, 19’ e 28’) ma Confente non si fa sorprendere. Nel secondo tempo la squadra di Brevi pressa creando la chance del 2-1 al 14’ con la grande azione di Biancu dal limite dell’area, con palla fermata dall’intervento decisivo di Buschiazzo, ma va sotto al 17’ ancora con Guidone che da pochi passi non lascia scampo ad Aresti. L’Olbia si getta con rabbia in area senese alla ricerca del pareggio.

Al 25’ punizione di La Rosa e deviazione provvidenziale della barriera che si salva in angolo. Sugli sviluppi Buschiazzo allontana il parole giunto pericolosamente in area. 35’: stop spalle alla porta e girata di Parigi, sfera di poco sopra la traversa. Gozzi salva il 3-1 sul contropiede velenoso  da parte del solito Guidone. Infine al 44’ gran palla di Lella per Ogunseye, il quale di testa trova l’incredibile parata di Confente che evita il pareggio che sarebbe stato meritato. Nei 4’ di recupero non accade nulla e arriva un altro ko per i sardi del presidente Marino, che restano a secco di vittorie da ben 20 turni e una classifica purtroppo sempre più deficitaria.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News