Resta in contatto

News

Serie C Girone A. Olbia sfortunata: gioca e attacca al Nespoli ma vince 2-1 la Robur Siena

Stavolta la sfortuna si accanisce contro i bianchi che contundano a rimandare l’appuntamento con il ritorno alla vittoria che manca dalla seconda giornata

L’Olbia fa la partita, ma a vincere è la Robur Siena, La squadra di Dal Canto passa al Nespoli 2-1 e si rilancia in chiave secondo posto al termine di un match che i padroni di casa hanno giocato bene, creando non poco, ma segnando solo un gol con Ogunseye.

LA PARTITA. Il primo tempo si chiude in parità. Toscani in vantaggio dopo 9’ con Guidone che di testa insacca a porta vuota dopo la traversa battuta da D’Auria. I bianchi impattano al 14’ con Ogunseye che spizza e batte il portiere avversario, sul pregevole assist di La Rosa sul secondo palo. Parigi ci prova tre volte (17’, 19’ e 28’) ma Confente non si fa sorprendere. Nel secondo tempo la squadra di Brevi pressa creando la chance del 2-1 al 14’ con la grande azione di Biancu dal limite dell’area, con palla fermata dall’intervento decisivo di Buschiazzo, ma va sotto al 17’ ancora con Guidone che da pochi passi non lascia scampo ad Aresti. L’Olbia si getta con rabbia in area senese alla ricerca del pareggio.

Al 25’ punizione di La Rosa e deviazione provvidenziale della barriera che si salva in angolo. Sugli sviluppi Buschiazzo allontana il parole giunto pericolosamente in area. 35’: stop spalle alla porta e girata di Parigi, sfera di poco sopra la traversa. Gozzi salva il 3-1 sul contropiede velenoso  da parte del solito Guidone. Infine al 44’ gran palla di Lella per Ogunseye, il quale di testa trova l’incredibile parata di Confente che evita il pareggio che sarebbe stato meritato. Nei 4’ di recupero non accade nulla e arriva un altro ko per i sardi del presidente Marino, che restano a secco di vittorie da ben 20 turni e una classifica purtroppo sempre più deficitaria.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News