Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Europa League: la Roma è fermata 2-2 all’Olimpico dal Wolfsberg ma centra i sedicesimi di finale

Tanta sofferenza per i giallorossi che, due volte in vantaggio contro glia austriaci ultimi del Girone  J, si sono fatti raggiungere ma hanno portato a casa la qualificazione

La Roma raggiunge i sedicesimi di finale dell’Europa League con tanta fatica. All’Olimpico arriva infatti un 2-2 contro gli austriaci del Wolfsberg ultimi del girone.

AVVIO SUPER. Botta e risposta all’Olimpico nei primi 10’.  Al 7’ il portiere degli austriaci Kofler atterra in area Dzeko. Dal dischetto piatto destro vincente da parte di Perotti. Tre minuti dopo impattano gli ospiti per la sfortunata deviazione di Florenzi, nel tentativo di spazzare via il pallone sull’assist di Niangbo per Weissman. Al 19’ Dzeko riporta avanti l’undici di Fonseca, servito splendidamente da Perotti, con un sinistro facile da mettere in rete. 26’: padroni di casa ad un passo dal terzo gol con l’assist di Under destinato sul secondo palo, dove però Perotti è anticipato di un soffio da Novak.Squadre alla pausa dopo 2’ di recupero.

In apertura del secondo tempo (3’)  Weissman spaventa i tifosi romanisti colpendo il palo con un colpo di testa sul pallone arrivato da Weirnitznig, mentre al Mirante evita il 2-2 al 14’, volando sul destro a giro a botta sicura sull’ivoriano Niangbo. Qualche problema per la spalla del portiere giallorosso che al 16’ deve lasciare il posto a Pau Lopez, costretto ad arrendersi al 18’ sul pareggio di Weissman con un colpo di testa. Ma l’incomprensione tra Fazio e Spinazzola, è fin troppo evidente. Fonseca corre ai ripari e inserisce Zaniolo e Pellegrini al 22’ per dare maggiore pressione alla manovra. Fazio (32’) cerca di farsi perdonare, impegnando severamente Kofler, che si rifugia in corner. Il gol del 2-1 del Basaksehir in casa del Borussia Mönchengladbach, fa venire i brividi alla Roma, che sfiora il terzo gol con Dzeko al 48’, ma si qualifica ai sedicesimi di finale col patema d’animo, giungendo seconda dietro i turchi che hanno eliminato i tedeschi.

LE SQUADRE QUALIFICATE AI SEDICESIMI (SORTEGGIO LUNEDI’ Ore 13). Siviglia, Apoel Nicosia, Malmoe, Copenaghen, Basilea, Getafe, Lask Linz, Sporting Lisbona, Celtic Glasgow, Cluj, Arsenal, Eintracht Francoforte, Porto, Rangers Glasgow, Espanyol, Ludogorets, Gent, Wolfsburg, Braga, Wolverhampton, Manchester United, Az Alkmaar, Basaksehir, Roma.

LE OTTO SQUADRE RETROCESSE DALLA CHAMPIONS LEAGUE. Brugge, Stella Rossa Belgrado, Shakhtar Donetsk, Bayern Leverkusen, Salisburgo, Inter, Benfica, Ajax.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Viola, quale futuro in rossoblù per il regista?

Ultimo commento: "Egregio ignoto di Facebook, visto che sei ignorante, ti spiego che 'Mo viola, può significare che ipso facto viola, del verbo violare. PuViola-re la..."

(SONDAGGIO) Mercato invernale “leggero”, rosa competitiva o è finita l’illusione di gennaio?

Ultimo commento: "Il Cagliari ha fatto "Supermercato" ossia svenduto tutto ciò che si poteva dare e ha preso ex giocatori, scommesse già perse prima di iniziare...."

Nainggolan, per i lettori di CalcioCasteddu farebbe ancora la differenza nel Cagliari

Ultimo commento: "Per fare una battuta direi che farebbe la differenza al bar.... A parte gli scherzi Nainggolan sarebbe potuto servire, ma aveva un ingaggio troppo..."

Mercato leggero? Per i lettori di CalcioCasteddu il Cagliari si è fatto illudere dai risultati di gennaio

Ultimo commento: "La società Cagliari calcio continua a comprare bidoni se va avanti così finiamo in serie c"

(SONDAGGIO) C’è spazio per Nainggolan nel Cagliari di Ranieri?

Ultimo commento: "L'ha finita alla spal il fenomeno, che vergogna. ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News