Resta in contatto

News

Il Brescia ufficializza l’esonero di Grosso e il ritorno in panchina di Corini

Finisce la breve era del tecnico durata appena tre partite. La squadra del presidente Massimo Cellino è ultima, con una gara da recuperare col Sassuolo

È durata solo tre partite l’avventura di Fabio Grosso alla guida del Brescia. Dopo il pesante ko nel derby contro l’Atalanta (vinto dai bergamaschi 3-0 al Rigamonti), la terza sconfitta in altrettante partite con lui in panchina, il presidente Massimo Cellino ha infatti deciso di esonerare l’allenatore, richiamando alla guida della squadra Eugenio Corini. Una decisione maturata da Cellino già nei minuti finali post sconfitta in campionato e che adesso è pronta a concretizzarsi ufficialmente dopo che è stato raggiunto un accordo totale tra tutte le parti in causa.

IL COMUNICATO UFFICIALE
“Il Brescia Calcio comunica che Fabio Grosso non è più l’allenatore della Prima Squadra. A lui e a tutto il suo staff va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto e la professionalità dimostrata. Il nuovo Mister è Eugenio Corini. L’accordo con l’allenatore bresciano è stato raggiunto al termine di un lungo e chiarificatore incontro tra Corini stesso, la dirigenza di Brescia Calcio e il Presidente, Massimo Cellino. Si può parlare di un nuovo corso che vede tra i protagonisti un “nuovo” allenatore e un “nuovo” Presidente, uniti e coesi con il massimo impegno per il Brescia Calcio”
4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Granese
Ospite
Granese

L’egocentrico ha colpito ancora, assurde le sue gestioni, Fabio Grosso aveva già fallito ogni volta che è stato chiamato in B, in A doveva fare il miracolo? Corini è un tecnico che qualche volta in A si è presentato e ha sempre dato alle proprie squadre un gioco, non sempre i risultati sono stati dalla sua. Il problema del Brescia e che non ha i giocatori adatti alla categoria, senza quelli salvarsi è un’impresa, certo c’è il mercato di gennaio, ma per raddrizzare la baracca occorre denaro.

Nopothoreposare
Sottoscrittore
Gianclaudio

Si venderà la Ferrari…

Paolos
Ospite
Paolos

La Ferrari di balotelli semmai….😁

Tore Trattore
Ospite
Tore Trattore

Quel che non capisce Cellino è che se i giocatori son scarsi per l’allenatore c’è poco da fare, non è che se ci fosse Capello il Brescia vincerebbe il campionato, Corini ha ottenuto fin troppo da quella squadra di brocchi -ehm- Volevo dire dalla “Ferrari” XD

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "Solo una parola.UNICO.ha scelto la parola data anziché i milioni.GIGI UNO DI NOI. IL SARDO DI LEGGIUNO"

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "E non è il solo pacco in quegli anni, se penso che il Treviso ci aveva proposto un certo Luca Toni e invece Bellotto pretese Beghetto"

Pierluigi Cera

Ultimo commento: "Cera era un grandissimo mediano di spinta,e con questo ruolo ha sempre giocato fino all'infortunio di Tomasini(libero). Scopigno fu costretto per..."

Comunardo Niccolai

Ultimo commento: "a Mexico 70 giocò solo la prima partita contro la Svezia e poi fu relegato in panchina e il suo posto fu preso da Rosato"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "E’ stato certamente un grande giocatore, un riferimento per tutti i suoi compagni ! Un grande professionista fuori e dentro il campo . ..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News