cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Olbia in grande difficoltà: Marino esonera Filippi e rinforza la squadra con l’ex Cagliari Cocco

In attesa di capire chi sarà il nuovo allenatore il presidente dei bianchi cerca di tirare fuori dai guai la sua squadra con l’arrivo dell’attaccante

Il presidente Alessandro Marino le sta tentando tutte, per tirare fuori dai guai l’Olbia. Esonerato a malincuore il tecnico Michele Filippi (come accadde un anno fa slavo poi richiamarlo pochi mesi dopo al posto di Carboni) e, in attesa di scegliere il suo sostituto, ha chiuso l’accordo con Andrea Cocco, cercando di dare peso ed esperienza in attacco.

DAL CAGLIARI A VARIE SQUADRE DELLA PENISOLA. Classe  1986, Cocco (che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021) vanta in carriera 316 presenze complessivamente e 80 reti, di cui rispettivamente 200 e 52 in Serie B. E’ Cresciuto calcisticamente nel vivaio del Cagliari, che lo fa esordire in Serie A il 19 dicembre 2005, in occasione di Parma-Cagliari. Nella stagione 2005/2006 totalizza complessivamente 5 presenze in campionato e 2 presenze e 1 rete in Coppa Italia. Nella stagione successiva mette insieme con la maglia rossoblù 3 presenze e 1 rete in campionato (contro l’Udinese) e 2 presenze e 1 rete in Coppa Italia, prima di trasferirsi in Serie C1 a Venezia dove totalizza 9 presenze e 2 reti. Ha poi giocato con Pistoiese, Rovigo, Alghero con 15 reti in 29 partite, Albinoleffe con 17 reti in 61 gare, Hellas Verona (17 presenze ma una sola rete) Reggina (18 presenze e 1 rete) e Beira Mar Serie B portoghese, dove mette insieme 12 presenze e 4 reti.

Nel campionato 2014/2015 si laurea capocannoniere della Serie B con la maglia del Vicenza che trascina sino al 3° posto in classifica totalizzando 20 reti in 37 partite, play-off compresi. Nel campionato seguente è in forza al Pescara, prima di trasferirsi a Frosinone e Cesena, dove nella seconda parte della stagione 2016/2017 totalizza 5 reti in 18 presenze. In estate fa quindi ritorno al Pescara dove, nei successivi 18 mesi, complice un infortunio al ginocchio, scende in campo in 13 occasioni mettendo a segno 2 reti. Nella seconda parte della scorsa stagione, il trasferimento al Padova.

Subscribe
Notificami
guest

14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sfida importante per entrambe le squadre: il Cagliari cerca conferme...
Bilancio nettamente a favore dei nerazzurri: la vittoria rossoblù manca dal 2016, grazie al blitz...
Il tecnico rossoblù risponderà su quelli che saranno i temi della gara in programma domenica...

Dal Network

La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...
I bianconeri hanno perso ben diciannove punti dopo essere passati in vantaggio, ma non è...

Altre notizie

Calcio Casteddu