Resta in contatto

News

Moriero: “Ricordo ancora l’urlo del Sant’Elia: mi faceva volare”

Moriero

L’ex centrocampista rossoblù ha parlato dei trascorsi in Sardegna e sulla squadra di quest’anno, protagonista di un grande avvio di campionato.

La tecnica, il dribbling. Ma anche la fantasia. Queste erano alcune delle qualità più importanti di Francesco Moriero, ex giocatore del Cagliari negli anni ’90. Che a Cuore Rossoblù, la rivista ufficiale del Club, ha raccontato gli anni vissuti al Sant’Elia: “Che squadra! Anche club medi come poteva essere quella squadra aveva almeno tre-quattro pedine di levatura superiore. Gente che decideva le gara come Francescoli, Matteoli, Oliveria, Dely Valdes. Poi c’era Bisoli. Pierpaolo univa la tecnica alla grinta e mostrava ciò che vogliono i tifosi: qualità, grinta e voglia di combattere. 

Sulla tifoseria:La gente mi ha adottato. Per me che ero alla prima esperienza da lontano da casa ha voluto dire tanto. Dettagli importante: hanno voluto bene all’uomo, non solo al calciatore. Avevamo una formazione fortissima. Ricordo ancora l’urlo del Sant’Elia quando prendevo palla e scattavo lungo la fascia. Accompagnava la mia corsa, mi faceva volare”. 

Qualche rimpianto sulla semifinale Uefa con l’Inter: “Il conto andava chiuso prima all’andata. Vincemmo 3-2 al Sant’Elia, con un sacco di occasioni per segnare. Avevamo grande entusiasmo ma a Milano i nerazzurri espressero tutta la loro forza. Un’impresa, non portata a termine”.

Sul Cagliari attuale:Una buona squadra, equilibrata, tosta; ci sono tutti i presupposti per un buon campionato. Nainggolan, Joao Pedro e Simeone sono elementi che possono fare la differenza. Un Moriero farebbe comodo? Eh ma nel 4-3-1-2 che ci sta a fare”, conclude ridendo.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "ma perché si decide noi tifosi chi sarà il proprietario del Cagliari calcio ? ma che sondaggio ridicolo è questo,"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News