Resta in contatto

Il muro del Tifoso

Il Cagliari e quell’inno mai trovato: meglio averlo o rimanere senza?

Il Cagliari e quell’inno mai trovato: meglio averlo o rimanere senza?

Un tentativo che non ha mai riscosso successo, delle volte anche sfortunato. Giusto insistere o meglio rimanere senza una canzone ufficiale?

La voglia di cantare in coro, all’inizio come alla fine delle partite, si scontra con la mancanza di un’abitudine che da altre parti è certamente più radicata. Ci si prova puntualmente, ma a Cagliari non si va tanto d’accordo con gli inni ufficiali che di volta in volta si sono succeduti. Il tifoso rossoblù fatica a metabolizzarli: e così è successo con la canzone ufficiale di tanti anni fa cantata da Mario Fabiani, così come quella commissionata dal presidente Tommaso Giulini ai Sikitikis, nello sfortunato anno della retrocessione in B.

Quest’anno c’è un nuovo tentativo, con quello che è considerato l’inno della Sardegna: quel No potho reposare che è sì nei cuori di tutti i sardi, ma che al momento fatica a toccare le corde vocali dei tifosi.

La domanda ora è: giusto insistere con la ricerca di una canzone, di un inno ufficiale da proporre durante le gare interne, anche senza il coinvolgimento del pubblico, oppure meglio lasciar perdere?

Lascia il tuo commento a margine di questo articolo nella discussione tra tifosi rossoblù.

181 Commenti

181
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Giampaolo
Ospite
Giampaolo

Magari si potrebbe iniziare mettendolo per la prima volta dopo una Vittoria….così da evitare di pensare che porti sfiga….quelle messa quest’anno e una signora canzone ma con il cagliari e in uno stadio che ci azzecca ???? E un mortorio !!!!

simone
Ospite
simone

testo di quella magnifica canzone e farlo diventare un inno da stadio?
lasciamo perdere queste cose e pensiamo a far aver paura le squadre avversarie e i loro tifosi,con un tifo assordante per tutti i 90 minuti,visto che contro l’Inter senza gli Sconvolts che cantavano,sembravamo in trasferta,altro che fortino…..

simone
Ospite
simone

nelle altre realta’,vengono cantati da personaggi famosi,o vengono fatti inni in cui tutti o quasi si identificano.
Ora,a noi mancano sia gli uni che gli altri,non abbiamo un Venditti odi turno e non abbiamo una canzone o una musica che ci unisce tutti,proprio per il discorso linguistico.
Chi propone i Kenze neke,poi,mi dovrebbero dire,in quanti conoscono le paroledi procurade e moderare? forse le nuove generazioni che non sanno una parola di sardo ( campidanese),come potrebbero sapere il

simone
Ospite
simone

Ritengo che forzare la mano con un’inno non condiviso da tutti,sia un’errore madornale e facciamo pure la figura ridicola di queste ultime 2 domeniche,dove,a malapena il 10% dello stadio cantava il nostro presunto inno.
No potho reposare non puo’ essere il nostro inno,semplicemente perche’ non e’ cantato nella variabile linguistica campidanese,o cagliaritana,e di conseguenza,pochissime persone,conoscono bene le parole e lo possono cantare dando un buon impatto audio.
Al tempo stesso,gli inni

James
Ospite
James

Oppure…Beatles.. Hey Jude…!!!
Na Na Na Na Na Na Na
Na Na Na Na, hey Casteddu
Na Na Na Na Na
Na Na Na Na Na Na Hey casteddu
Ecc….

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Magari ti chiamerò Leo Pavoloso dudù- da-da-da…

James
Ospite
James

… “Another brick in the wall”…
Fantastica… Magari in “In Sardo”!
Ogni domenica è un mattone in più nella costruzione del MURO da erigere:
…per la salvezza…!!
…per il 10 posto…!!
…per la zona Uefa…!!

Zin
Ospite
Zin

…. volendo facilmente cantabile anche in italiano
Bastano questi esempi per percepire l’emozione che potrebbe generare se intonato da una folla
https://video.lanuovasardegna.it/locale/non-potho-reposare-da-brividi-il-pubblico-duetta-con-il-coro-ortobene/91348/91795
https://www.youtube.com/watch?v=E6ETPpjVYmg

Zin
Ospite
Zin

…volendo facilmente cantabile anche in italiano
Bastano questi esempi per percepire l’emozione che potrebbe generare se intonato da una folla

https://video.lanuovasardegna.it/locale/non-potho-reposare-da-brividi-il-pubblico-duetta-con-il-coro-ortobene/91348/91795

https://www.youtube.com/watch?v=E6ETPpjVYmg

Zin
Ospite
Zin

Tristezza? Scumminiga?
l grande “You’ll never walk alone” non è certo un’allegra canzonetta da spiaggia, ma quanta intensità!
Spesso nuove composizioni cadono nel ridicolo.
Non è questione di motivo allegro o triste,ma di melodia intensa e accomunante.
No potho reposare è di sua natura un inno di notevole identità, coinvolgente e di forte impatto aggregante, amato e conosciuto anche a livello internazionale
Non è necessario cantarla tutta, basta una strofa…..

Ciab
Ospite
Ciab

Concordo al 100% .Aggiungo che l’inno sarebbe indispensabile.

sergio pes
Ospite
sergio pes
Marco
Ospite
Marco

Ricordo come qualcosa di sinistro la presentazione alla fu arena grandi eventi sant elia la presentazione della squadra con mi sembra quel portiere spagnolo che andò via il giorno dopo, è l’inno dei sikitikis….., ma si può scegliere un inno così? Vuol dire non voler bene al Cagliari e ai suoi tifosi..

Raffaella
Ospite
Raffaella

Senza dubbio “Historia” di Soleandro:

https://youtu.be/jAUc4Y6hRAk

Marco
Ospite
Marco

Come no…, soleandro, ma chi è???

Aaanton
Ospite
Aaanton

Io direi “5 giorni” di Zarrillo.

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Fischia il vento

Marco
Ospite
Marco

….bella ciao ciao…

Marco
Ospite
Marco

…ciao bella ciao bella..

Matteo68
Ospite
Matteo68

Ma in italiano non sarebbe meglio?

ANTONIO FRAILIS
Ospite
ANTONIO FRAILIS

Meglio rimanere senza

Roberto
Ospite
Roberto

Oh sardigna custa e s’ora..ke ti deppisi ischidare.. E sos sardos tottu in paris.. Sinke pesenti in bon’ora
Ascoltatela soprattutto nella versione dal vivo….. da una carica esagerata!!!!!!!

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Ma perché c’è questa fissa che l’inno deve essere per forza in sardo?

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

No ma infatti…cinese, inglese, russo…c’è l’imbarazzo…

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Basta che sia in italiano e comprensibile per tutti se si vuole che tutti lo cantino!

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Si impara come tutto se ci tieni

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Sì anche l’italiano si impara ed è la ns lingua madre!

simone
Ospite
simone

la nostra lingua madre e’ il sardo,l’italiano e’ la lingua che da 100 e passa anni ci stanno insegnando i continentali,come prima i nostri avi parlavano lo spagnolo e il catalano….

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Noi siamo per prima cosa italiani, perché facciamo parte della nazione “Italia” e la lingua madre è l’italiano, la Sardegna è una regione dell’Italia ed il sardo è un dialetto che oltretutto parlano ormai in pochi anche se qualcuno fuori dal tempo e dalla realtà delle cose avrebbe la pretesa di considerarla ed imporla come lingua, ma del tutto inutilmente!

Cagliaritanovero
Ospite
Cagliaritanovero

Egregio signor Ricciardi, il sardo è una lingua, classificata come lingua romanza occidentale e viene considerata da molti studiosi la più conservativa delle lingue derivanti dal latino.
Sebbene la base lessicale sia quindi in massima misura di origine latina, il sardo conserva tuttavia testimonianze del sostrato linguistico degli antichi Sardi prima della conquista romana, tanto che si evidenziano etimi protosardi e, in misura molto minore, fenicio-punici.
Saludos

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

La lingua ufficiale del ns Stato e’l’italiano e ciò mi basta e non si può pretendere di imporre una”lingua” ormai desueta come il sardo a tutti anche solo per un inno come puo’essere quello del Cagliari (visto che non tutti i Sardi parlano in sardo o lo capiscono) e lasciare invece l’utilizzo di questa a pochi nostalgici cultori!

Cagliaritanovero
Ospite
Cagliaritanovero

Il napoletano, il veneto, l’emiliano, il romagnolo, il marchigiano,
etc… etc…, sono DIALETTI, il sardo no.
Il sardo è una lingua, antica e con una storia meravigliosa, mi piacerebbe scriverne all’infinito, perché scriverne le sue origini e la sua storia, per me vuol dire scrivere della mia amata terra madre, che da migrante ho comunque sempre nel cuore, ogni volta che sento parlare il sardo è per me motivo di gioia, anche se, mi creda, vado bene anche in italiano, inglese e spagnolo.

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Idem come sopra!

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

….e poi se il sardo, come qui qualcuno forzatamente vuole sostenere, fosse una lingua e non un dialetto, quale dovrebbe essere quella “ufficiale ” il campidanese? Il logudorese?, l’ogliastrino? il turritano?il tempiese? Visto che ogni territorio della Sardegna ha il proprio dialetto e lo rivendica come lingua?

Cagliaritanovero
Ospite
Cagliaritanovero

Potrei spiegarglielo, ma non ho voglia di farlo, vada a leggersi qualcosa.
Il sardo è una lingua.
La bandiera che amo, quella dei quattro mori, ogni volta che la vedo è un brivido lungo la schiena, emozione allo stato puro, il tricolore italiano, rispetto vero, ma mai l’emozione e i brividi che mi da la mia bandiera.
Io ne ho una in casa bella grande.
Quanto è bella.
Saludos

Roberto
Ospite
Roberto

Kenzeneke la canzone è perfetta!!!!

Frz cgliri
Ospite
Frz cgliri

Lascerei no potho riposare… è molto bella la melodia e la lascerei in lingua sarda….a Barcellona l’inno lo cantano in catalano…detto questo mi sembra sbagliato crearlo adesso…un inno dev’essere un qualcosa di storico.. per esempio quello della giuve è orribile… Bellissimo quello di Fabiani…..pittika sa sfigaaaaa

alessandro
Ospite
alessandro

niente inno!! porta sfiga!

Andrea
Ospite
Andrea

La canzone deve essere bella da sentire e da cantare,altrimenti meglio stare senza. L’inno ci vuole ma deve essere all’a

john lydon
Ospite
john lydon

Io propongo “God save the queen ” dei Sex Pistols,cosi carica bene i giocatori!

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Si..ma il finale dice “No Future”!!

Antonio Massenti
Ospite
Antonio Massenti

Beh! UN INNO che accomuni il cuore dei tifosi proprio non guasterebbe

PorthosIII
Ospite
PorthosIII

ho letto alcune cose interessanti, però mi trovo più in accordo con quelli che chiedono un concorso popolare, almeno il testo. Poi la musica va fatta fare a chi ne ha le competenze.
Invece mi vergogno di tale Sitzia, il Cagliare è anche mio, pur non essendo di Cagliari.
Mi sveglio la mattina e penso al Cagliari fino a che non arriva la sera. sempre, tutti i giorni da quasi sessant’anni

Mrrombodituono
Ospite
Mrrombodituono

“Domo mea” dei tazenda? Oppure “cuore e vento”, sono due testi a parer mio molto belli parlano dell’amore nei confronti della propria terra e per le proprie tradizioni, quindi anche per il Cagliari.

Fausto
Ospite
Fausto

Troppo triste per un inno .Già ascoltato ai tempi di Zeman. Non va proprio

Sarritzu salvatore
Ospite
Sarritzu salvatore

Bruna isolana non sarebbe male forza Casteddu

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

…meglio forza Cagliari!!!

coba69
Ospite
coba69

“You will never walk alone” è l’unica canzone che mi verrebbe voglia di cantare come inno … è veramente un atto d’amore incondizionato nei confronti della squadra …

matteo
Ospite
matteo

ma basta con questo never walk alone,basta siete fissati con questa cavolo di canzone…ma siamo in italia o in inghilterra….?!

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Poi mi dovete spiegare questa cosa del campanilismo tra Logudoro e Campidano….
Ma non eravamo quelli del “Una terra un popolo una squadra”??

Fabio Maria Salvatore Piras
Ospite
Fabio Maria Salvatore Piras

Giustissimo, bravo. La squadra è isolana non di una subregione dell’ isola

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Chiedetelo agli juventini interisti romanisti e milanisti sardi!

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Sì ma tra i tifosi del Cagliari! Chiedete ad uno sardo come noi del nuorese o del sassarese che fai tifo per la Juve o l’Inter se la pensa nello stesso modo?

Aaanton
Ospite
Aaanton

“Che fico” di Pippo Franco.

Sabina
Ospite
Sabina

Con tutto il rispetto che ho per la canzone ‘no potho reposare’, come inno del Cagliari sarebbe orribile. Secondo me andrebbe cantata in italiano (o al massimo in campidanese) ma in ogni caso una canzone allegra e moderna adatta ad un tifo da stadio.

Paolo
Sottoscrittore
Paolo

A me piacerebbe la radiocronaca (disponibile su Youtube)di Bruno Corda di Cagliari Juve del 15 Aprile 2006: eccezionale per caricare giocatori e tifosi. 😂

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Bei tempi! Io richiamerei Bruno Corda a fare le radiocronache delle partite del Cagliari come lui nessuno!

matteo
Ospite
matteo

il migliore davvero..con lui preferivi la telecronaca alla tv,ogni suo “reteeee” erano brividi

Susanna Manunza
Ospite
Susanna Manunza

Dimonios della Brigata Sassari

Tore Trattore
Ospite
Tore Trattore

L’inno nuovo dei Sikitikis è davvero penoso, una noia mortale, personalmente ho sempre preferito questo, che non è un capolavoro ma decisamente meglio di quello attuale:

https://www.invidio.us/watch?v=VAAj1G9Erak

MisterRB
Ospite
MisterRB

Io invece non lo trovo brutto, solo si sente che non è nato come inno ma é l’adattamento di un loro brano

Biagio festa nato a Cagliari il 10.07.1941
Ospite
Biagio festa nato a Cagliari il 10.07.1941

Aio’Su’Cagliari in serie A la squadra rossoblu’ha giocato da anni,vinto uno scudetto e gioca ancora e si fa rispettare.molti giocatori sono stati convocati in nazionale in passato.Aio’ gioco con un cuore per la maglia.Il Cagliari puo’far sorridere tutto lo stadio e la tifoseria di una intera regione.Aio’

Stefy
Ospite
Stefy

Salve! Anche io penso che un inno per una squadra di calcio debba essere brioso e dare la carica.Si potrebbe lanciare un concorso tra i tifosi per scriverne uno. Nell’attesa si potrebbe continuare con “Lo Stadio” di Tiziano Ferro!

Samara
Ospite
Samara

Non photo reposare é bella in altri contesti…quando la mettono allo stadio portara scumminiga…cummenti portara scumminiga un amigu miu, a nasu longu, ogni borta chi andara a biri sa partira…atturarindi a dommu ogheddu…🤣🤣🤣

Giorgio Dessì
Ospite
Giorgio Dessì

La canzone e stupenda ci vuole solo un po’ di tempo per entrare nella cultura dei tifosi

Alessandro Sitzia
Ospite
Alessandro Sitzia

Secondo me l’inno dev’essere votato da noi cagliaritani, veri tifosi del Cagliari… Deve rappresentare soprattutto cagliari, e non per forza tutta la Sardegna… Tutto il resto poi verrà di conseguenza e in modo naturale.

Matteo68
Ospite
Matteo68

👍👍👍👍

Fazzolu
Ospite
Fazzolu

Io proverei con terra mia di soleandro😁

Marc
Ospite
Marc

Sole che?

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

Inno bersaglieri e Bo….

Raffaele
Ospite
Raffaele

No photo riposare troppo triste con tutto il rispetto…ci vuole qualcosa che carichi tutto lo stadio e giocatori…

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Ma perchè “Grazie Roma” è allegra e festosa???

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Vorrei vedere…perché non lo è?

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

“Grazie Roma che ci fai piangere e abbracciarci ancoraaa”! Più triste non si può..

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

….piangere ed abbracciarci sì… ma di contentezza,proprio la contentezza che solo una vittoria sa dare che quasi piangi per l’emozione..su evvia il testo non sembra così difficile da capire!

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Infatti di triste ci sei solo tu

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Da che pulpito viene la predica!

Alberto Antonini
Ospite
Alberto Antonini

Tramutiamo Nanneddu meu in Casteddu meu, ma ci vorrebbe qualcuno che riscrivesse il testo.

Wirossoblù
Ospite
Wirossoblù

A me piace No potho reposare

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Già siamo messi bene!

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

No ma sei messo bene tu che ne esci con Tiziano Ferro…
A fiori..

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Forse non ricordi bene che è una canzone quella di Tiziano Ferro ” Lo Stadio” che il Cagliari aveva già adottato perché veniva trasmessa dagli altoparlanti prima di ogni partita in casa,evidentemente, al tempo, non frequentavi molto il ns Stadio. È una canzone che per il testo proposto e per la musica che l’accompagna si presta molto per essere cantata in coro ed è allo stato quella più adatta ed orecchiabile!

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Ancora non hai capito che si parla di inno! Non di una canzoncina per riscaldarsi o per accompagnare l’entrata in campo dei giocatori…
INNO!!

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

È l’inno quale sarebbe no potho reposare? Ridicolo!

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Ascolta io non mi fossilizzo e sono aperto a tante possibilità…ma è certo che quel motivetto che proponi tu non potrebbe mai essere l’inno di una qualsiasi squadra, tantomeno la nostra che ha un identità precisa…
Ciò detto, se mai si verificasse questa possibilità per dar retta a voi che non sentite l’appartenenza, sarà la fine del mio tifo dagli spalti.

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

In assenza di un inno vero la canzone di Tiziano Ferro “Lo Stadio” va più che bene, é moderna,orecchiabile ha ritmo e gioiosa e la conoscono tutti e quindi tutti sono in grado di cantarla e sicuramente è la più adatta anche per tutto il contesto non per niente il titolo è “Lo Stadio”! Un milione di volte meglio di “non potho reposare” che al contrario della prima di certo bene non ha portato al Cagliari!

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

…è gioiosa…

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

…e poi siamo proprio sicuri che l’appartenenza ad un popolo e ad una squadra si dimostri di più rimanendo ancorati a vecchi cliché che vorrebbero magari l’inno del Cagliari cantato in sardo, scritto, composto e cantato da un artista Sardo, piuttosto che non aprendosi al mondo al progresso alla modernità e ed in quest’ottica favorire altre rappresentazioni della realtà sarda che siano più comprensibili da tutti e più inserite nell’ ambito del contesto nazionale!

Carlo
Ospite
Carlo

Oh sardigna custa e s’ora..ke ti deppisi ischidare.. E sos sardos tottu in paris.. Sinke pesenti in bon’ora.
Questa sarebbe perfetta.. È dei kenze neke e da una carica pazzesca.

Roberto
Ospite
Roberto

Hai ragione quelli dei kenzeneke è perfetta ci avevo pensato anche io tempo fa

alessandro
Ospite
alessandro

Come dice james,Dimonios della gloriosa brigata sassari.sarebbe bello sentirlo sugli spalti

James
Ospite
James

Dopotutto il Parma Calco canta “Va’pensiero….

James
Ospite
James

Sono Cagliaritano, Tifo Cagliari, e ho nel cuore le immagini del 12 Aprile 1970 quando 12enne vedevo una città ed un intera Regione in festa..!!
Per questo proporrei come canzone/inno del Cagliari e dell’intera Sardegna calcistica, un RIADATTAMENTO, del Glorioso Inno della “GLORIOSA Brigata Sassari” che è di una emozione POTENTISSIMA!!!
Non me ne vogliano i cugini Sassaresi, ma non si tratta di offendere la loro e nostra storia, ma solo un modo di cantare in 16.000 un grande segno identitario!!

Wirossoblù
Ospite
Wirossoblù

N

Alberto Antonini
Ospite
Alberto Antonini

La brigata é si gloriosa ma Dimonios, per quanto bello, ha ben poca storia essendo stato composto nel 1992.

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Basta stellette hanno già fatto danni abbastanza

Stefano
Ospite
Stefano

Salve, No Ptho Reposare penso possa essere l’inno ufficiale del Cagliari Calcio.. È l’inno della Sardegna… E sentirlo allo stadio mi piace…

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Ma stiamo scherzando? Ma che tristezza!

Tore Trattore
Ospite
Tore Trattore

No potho reposare è una bellissima canzone, ma sicuramente non una canzone da stadio

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Allora è proprio una fissazione!

Tizi
Ospite
Tizi

Naneddu meu

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Peggio…come andare di notte!

Matteo
Ospite
Matteo

Giocare a calcioooo! Ma quale inno e inno! Fare punti!

Bastianino Bulla
Sottoscrittore
Bastianino Bulla

Perché non cantare “Sardos” di Piero Marras…la conoscete?

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Ma perché bisogna sempre ricorrere al dialetto? Siamo nel 2019!!!

Tore Trattore
Ospite
Tore Trattore

“Siamo nell’anno corrente”
ma pensa un pò, non ci troviamo in quello scorso o quello prossimo, ma proprio in quello corrente, chi l’avrebbe mai detto!?
(sarcasmo)
Ricordare al tuo interlocutore che ci troviamo nell’anno corrente non è un argomento valido, non stai provando di sicuro che lui ha torto o che tu hai ragione, o che la tua opinione sia più valida della sua.
Non vuol dire assolutamente nulla.

Egidio Ricciardi
Ospite
Egidio Ricciardi

Proprio come questo ultimo commento non vuol dire nulla!

Altro da Il muro del Tifoso