Resta in contatto

Approfondimenti

US – Pavoletti fuori causa, Maran punta tutto su Simeone

Il mister del Cagliari costruirà la squadra intorno al cholito. Non è da escludere un passaggio di modulo dal 4-3-1-2 al 3-5-2

Operazione ok, Leonardo Pavoletti starà fuori dal campo a lungo. Per questo motivo, come sottolinea L’Unione Sarda, Rolando Maran dovrà inventarsi qualcosa nel minor tempo possibile.

SPAZIO AL CHOLITO. L’infortunio di Pavoloso spiana la strada al cholito. L’ex attaccante di Genoa e Fiorentina sarà il punto di riferimento offensivo del Cagliari di Maran. L’ex tecnico del ChievoVerona, inoltre, starebbe pensando ad un definitivo cambio di modulo: dal 4-3-1-2 al 3-5-2.

 

59 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
59 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
I' necchi
I' necchi
8 mesi fa

Sono tifoso della Fiorentina ma seguirò con simpatia anche il Cagliari. Il Cholito a Firenze è stato preso di mira ingiustamente per trovare colpevoli a tutta una situazione grottesca. 24 anni e quasi 40 goals in gare ufficiali in 3 anni, dà sempre tutto in campo: avete fatto un grande acquisto…dategli fiducia e incoraggiatelo sempre e sono sicuro che vi darà grandissime soddisfazioni. Con il rientro di Pavoletti poi sarà ancora meglio. Forza Cagliari.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Grande Simeone…..è arrivato al momento giusto….grande campione….speriamo bene perché oltre a lui non abbiamo più nessuno!!❤️?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

C’è cerri. Tranquilli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Simeone da solo non basta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Gesu cristo mio…cosa ci ASPETTA….quanti errori da Principianti da Dilettanti allo Sbaraglio3

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Certo le alternative oltre a Simeone le avete cedute. Su chi bisogna puntare secondo voi? Sperando che Simeone faccia molti goal, e che non si prenda neanche il minimo raffreddore. Perché si abbiamo un centrocampo se disposto come si deve, da paura, ma attacco e difesa purtroppo non sono così convincenti. Speriamo di essere fortunati, che Maran abbia qualche illuminazione, altre due tre partite se non si fanno punti, bisogna subito cambiare mister. Nelle prime due gare un brutto Cagliari, certo anche sfortunato, dove nonostante i nuovi innesti si è visto lo stesso identico gioco dell’anno scorso, un film già… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Bel lancione lungo e speriamo che me la cavo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Tutto sulle spalle di questo ragazzo e dopo di lui il nulla……tanto giocando alla viva il parroco qualche pallone ti arriva in area……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Da sempre molto sopravvalutato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Sono sicuro e convinto che farà bene. Aspettando il rientro di Pavoloso

MARIANO
MARIANO
8 mesi fa

Io uno-tra han e despodov l’avrei tenuto- forse anche tutte due-che follia averli ceduti-visto anche l’infortunio di pavoletti-questa operazzione non lo proprio capita-sa di mistero? o di incapacità? e cosi evidente che serve qualche altro attaccante in rosa (un consiglio) perche non iniziamo a incoraggiare tutti-compreso cerri? magari se sente la fiducia dei tifosi inizierà a fare bene-e a farci gioire con i suoi gol-heeee….. forza magico Cagliari….

fabrizio
fabrizio
8 mesi fa

forse maran sta dando i numeri….. quello che dice lui, è il 5-3-2, dato che mette tre centrali più due terzini, che stanno la maggior parte a difendere, come successo contro l’inter, sia nandez che pellegrini, non hanno spinto quasi niente, anzi aggiungo che si gioca con difesa a sei, dato che ora vediamo pure najngollan difendere, più che tirare in porta come sua abitudine, vorrebbe farci credere che mette una squadra all’attacco, invece si difende più che mai…

gianni
gianni
8 mesi fa

Da quello che si legge sui quotidiani la società quest’anno ha speso dei bei soldoni, sono arrivati nomi importanti qualcuno e stato sacrificato…sono convinto come tanti che Maran non e l’allenatore giusto, quello che preoccupa non sono solo i risultati e il bel gioco che non arrivano… in caso di retrocessione con quello che hanno speso si rischia di fare la fine del Palermo i bilanci contano uscire dal grande giro perdi sponsor e tutto il resto……

Fangigi
Fangigi
8 mesi fa

Ma coerentemente con quanto gia’ detto ne chiedero’ l’allontanamento solo fra 2/3 partite se non si vedranno dei tangibili cambiamenti senza guardare il risultato..

Lapo66
Lapo66
8 mesi fa
Reply to  Fangigi

Qui Allegri docet.

Fangigi
Fangigi
8 mesi fa

Io critico Maran dall’anno scorso e per questo mi son preso dei seri rimproveri essendo stato tacciato come non tifoso solo perche’ avevo detto che Maran non e’ all’altezza. Se tutti noi a giugno/luglio avessimo attuato una forma di protesta forse oggi non avremmo Maran. L’entusiasmo e’ tutto per la crescita della squadra e l’allenatore e’ il pilastro di tutto, quello che da’ la mentalita’, che idea un progetto e lo sviluppa. Con Maran non vi e’ mentalita’ ne’ idea, solo confusione ed incertezza

Lapo66
Lapo66
8 mesi fa
Reply to  Fangigi

Qui, invece, Rastelli docet 😀

Lucio 69
Lucio 69
8 mesi fa

Ma se cambia modulo di gioco è passa a tre dietro mi spiegano la cessione di Romagna?

Sandro
Sandro
8 mesi fa

Il modulo è CORRERE PIÙ DEGLI ALTRI…HAI QUALCHE POSSIBILITÀ IN PIÙ DI VINCERE QUALCHE PARTITA.
AD ESEMPIO IL BRESCIA CORREVA PIÙ DI NOI E CI HA BATTUTO …I MODULI CONTANO MA FINO A UN CERTO PUNTO.
UNITI CORSA BATTAGLIA…LA TATTICA VINCENTE.

Ea
Ea
8 mesi fa

Un tempo aprivo articoli ora apro titoli.

Gabry
Gabry
8 mesi fa

Bisognerebbe smetterla di fischiare Cerri. Che senso ha? E’ come darsi la zappa sui piedi…

Franco
Franco
8 mesi fa
Reply to  Gabry

Incominci a non sbagliare e magari fare qualche gol, vedrai che i fischi si trasformano in applausi.

Salvatore
Salvatore
8 mesi fa
Reply to  Gabry

Ragazzi Cerri guadagna fior fiori di soldi per giocare a calcio bene…adesso fatemi capire ci dobbiamo porre anche il problema di un suo crollo psicologico se viene fischiato….ma sti…zzi

Giovanni A
Giovanni A
8 mesi fa
Reply to  Salvatore

È scarso .punto

Raim67
Raim67
8 mesi fa

..è una questione di allenatore….uno bravo, con le idee chiare, che sa trasmettere il proprio credo (vedi Andreazzoli, Gasperini o De Zerbi) sa far giocare la sua squadra al meglio e con proposizione…magari alternando il gioco laterale con verticalizzazioni a prescindere se giochi a 3 0 4 in difesa. Gli uomini ci sono manca la testa che li guidi.

Ea
Ea
8 mesi fa
Reply to  Raim67

Quando hai messo in filotto gli stessi allenatori che apprezzo io il like è già d’obligo.

Riccardo
Riccardo
8 mesi fa

3-5-2? Poveri noi!

emiliano
emiliano
8 mesi fa

Se in squadra ho Xavi iniesta Busquet e Yaya Tourè a centrocampo e come terzini ho Mattiello e Cacciatore…non escludo di certo dalla formazione uno dei 4 campioni..adatto il modulo.

emiliano
emiliano
8 mesi fa

Da tutte le formazioni proposte in vari moduli si evince una cosa comune ovvero l ‘imprescibilità da Pellegrini Nandez Nainggolan Rog Castro e Simeone. Su questi uomini bisogna creare il modulo qualsiasi sia.

Wirossoblù
Wirossoblù
8 mesi fa

Resta fermo come ha già scritto qualcuno che se non si corre più degli altri non si combina niente.
Il calcio spessoo è più semplice di quello che si vuol far credere, se si fosse capaci di triangolare continuamente si vincerebbero tutte le partite, il problema è che per farlo bisogna avere tecnica si,ma soprattutto uomini smarcati, cioè più veloci degli avversari.
Alla fine, quasi sempre vince chi corre di più con uomini di livello. pensare all’unica squadra che ha due rose di livello Italia

Prima Linea
Prima Linea
8 mesi fa
Reply to  Wirossoblù

Questa è la chiave del 352…giocare senza la palla..ed oggi abbiamo chi lo sa fare…

Wirossoblù
Wirossoblù
8 mesi fa
Reply to  Prima Linea

Speriamo

Wirossoblù
Wirossoblù
8 mesi fa

Secondo dovrebbe cambiare modo di pensare. Fossilizzarsi sulle proprie convinzioni non è positivo. È giusto sostenerle ma anche accettare che possano non essere la cosa giusta in tutte le situazioni.
Ok aggiungere il 3-5-2, ma perché abbandonare il 4-3-1-2? O non usare il 4321? Tutti buoni se si impara quando sono utili.
Il tuo problema più grosso Mister è la paura di provare secondo me. Pensaci. Un mental coach te lo puoi pagare credo.

Fabrizio
Fabrizio
8 mesi fa

Non vedo perchè cambiare il tradizionale modulo 4-3-1-2 .
Con il 3-5-2 rinunciamo al trequartista, con l’effetto di tenere Nainggolan più lontano dalla porta, e poi sull’esterno di destra mi domando chi andrebbe, o si avanza Mattiello ( o Pinna ) o si utilizzerebbe Nandez, come avvenuto nella partia con l’Inter, in un ruolo non suo .
Niente paura, per il ruolo di seconda punta abbiamo Joao Pedro e Ragatzu .
Piuttosto, non so quanto ci possa dare Simeone .
Forza Cagliari Sempre !

Francesco
Francesco
8 mesi fa
Reply to  Fabrizio

Il problema è che ragatzu è un giocatore da serie b/c è Joao non è una punta…secondo me si dovrebbe pescare dal mercato svincolati…la coperta mi sembra corta

Giovanni
Giovanni
8 mesi fa

Per me dovrebbe giocare col 4-3-2-1visto i giocatori della rosa di quest’anno e le defezioni degli ultimi due mesi ……il Cagliari si dovrebbe schierare con questa formazione: Olsen in porta, laterali di difesa Mattiello a destra e Pellegrini a sinistra,Oliva o Gigarini in cabina di regia , a centocampo a destra Nandez e a sinistra Rog, i due trequartisti Castro a dx e Naingollan a sx , unica punta Simeone .. e se il match lo richiedesse farei giocare Joao al posto di un centrocampista …..

Giovanni
Giovanni
8 mesi fa
Reply to  Giovanni

ho dimenticato i centrali naturalmente Klavan e Ceppitelli

Giò1
Giò1
8 mesi fa

Cerri no?

Giò1
Giò1
8 mesi fa
Reply to  Giò1

Minchia era solo una battuta….già siete poco permalosi…….

Massimo
Massimo
8 mesi fa

Olsen
Cacciatore Ceppitelli Klavan Pellegrini
Nandez Cigarini Rog
Ninja Joao
Simeone

Giovanni A
Giovanni A
8 mesi fa
Reply to  Massimo

Pinna al posto di cacciatore e Castro al posto del pirla

Sebastiano
Sebastiano
8 mesi fa

Il modulo migliore per me sarebbe 4.3.1.2 ma tanta corsa aggressività determinazione spirito dj sacrificio il pallone è tondo non bastano i nomi per una grande squadra

Roar
Roar
8 mesi fa

Il modulo ideale secondo me è il 4 2 3 1.
Olsen. Cacciatore ceppitelli klavan pellegrini. Nandez rog. Nainggolan Castro j.pedro. Simeone.

Massimo
Massimo
8 mesi fa
Reply to  Roar

i 2 esterni devono correre troppo

Massimo
Massimo
8 mesi fa
Reply to  Massimo

Il Milan ha vinto tutto col 4-3-2-1 e noi abbiamo dei trequartisti come Castro joao e il ninja da mettere dietro Simeone..anche Birsa

Mauritius
8 mesi fa
Reply to  Massimo

Sono d’accordo….il 4-3-2-1 in questo momento è quello che sconvolgerebbe meno l’assetto. JP, Birsa e Castro si possono intercambiare. Mi fa ridere, invece, chi pretende di passare alla difesa a 3. Avete rotto i maroni tutta l’estate che dovevamo comprare gli esterni di difesa e adesso che li abbiamo volete la difesa a 3

Massimo
Massimo
8 mesi fa

Maran se vuoi mangiare il panettone devi fare l’albero di Natale…4-3-2-1

Gladiatore
Gladiatore
8 mesi fa

RANIERI SUBITO!!
L’unico che può riaccendere il nostro entusiasmo!!

Gladiatore
Gladiatore
8 mesi fa

Per quanto rigurada il modulo, a mio modestissimo parere, lo schema più adatto ai giocatori a disposizione sarebbe il 4-4-1-1
OLSEN
PINNA-CEPPITELLI-KLAVAN-PELLEGRINI
ROG-NANDEZ-CASTRO-IONITA
NAINGOLLAN
SIMEONE
Vorrei vedere titolare Castro e Joaa Pigro (un guoco di paglia)in panchina.

emiliano
emiliano
8 mesi fa
Reply to  Gladiatore

Condivido ma giocherei a tre in difesa
Olsen
Klavan Ceppitelli e Walusekic
Nandez Rog Castro Cigarini e Pellegrini
Nainggolan Simeone

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
8 mesi fa
Reply to  Gladiatore

Si e così chi segnerebbe forse Cerri-sveglia se Joao”pigro” andasse in panchina?

Giovanni A
Giovanni A
8 mesi fa
Reply to  Gladiatore

Perfetto a parte cepitelli. Meglio walkie.. qualcosa di simile

Emiliano
Emiliano
8 mesi fa

Io ho gioito come un bambino quando si è saputo che Nainggolan al Cagliari non era un sogno, quando finalmente è sbarcato Nandez ho pensato..grande Presidente se torna Pellegrini ci divertiamo davvero! Maran o non Maran, ma poi si è rovinato tutto nn riuscendo ad allestire un reparto di attacco adeguato post Pavoletti e non rimpiazzando Romagna con un centrale all’altezza.

Emiliano
Emiliano
8 mesi fa

Spesso i tifosi me compreso vengono accusati di essere dei perenni insoddisfatti..criticoni..io non ce l’ho con Maran come persona e ci mancherebbe sembra una persona seria a modo punto. Semplicemente come tecnico è una purga e se un allenatore non ha la fiducia della tifoseria e uccide l’entusiasmo di chi ama il Cagliari e paga x seguirlo che senso ha tenerlo?

Gladiatore
Gladiatore
8 mesi fa
Reply to  Emiliano

Condivido appieno!
Hai detto bene: Maran sta uccidendo il nostro entusiasmo e non si capisce davvero perchè non viene esonerato!
A tal proposito avevo espressamente richiesto alla redazione, che da voce ai tifosi, di lanciare un sondaggio di gradimento nei confronti del nostro Mister!
Capisco però che mai sarà proposto perchè, a risultato scontato, Giulini si vedrebbe costretto a licenziarlo!
Ricirda una cosa però caro Giulini: Senza tifosi non esiste una squadra!
Stai attento!!

emiliano
emiliano
8 mesi fa
Reply to  Gladiatore

Ricordo al primo anno di Ranieri in serie C all’ Amsicora l’entusiasmo era coinvolgente i protagonisti erano Coppola Piovani ci si arrampicava anche sugli alberi per vedere le partite, erano gli anni dei cori O Ranieri accendi la ferrari guarda lo specchietto sono tutti dietro! E via dalla C alla A. Altri obbiettivi si ma senza entusiasmo non si va da nessuna parte e…Maran a tal proposito lo uccide.

MisterRB
MisterRB
8 mesi fa

Quindi é stato tagliato Pajac perché non servivano gli esterni e ora passa al 352. Magari con Cerri. Ma perché non 4321 con Joao Pedro e Nainggolan nel proprio ruolo? Simeone unica punta ( come a Genova) e centrocampo Rog, Castro (Cigarini) e Nandez. Quando Maran é arrivato ha detto “ce la giocheremo con tutti a viso aperto”. É ora che smetta di fare il Rastelli.

Giorgio Vargiu
8 mesi fa

Magari lo mandassero via !

Paolo 68
Paolo 68
8 mesi fa

Eh dai! Quando ho letto ex tecnico stavo già festeggiando…..poi ho continuato a leggere

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grande Pepe..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti