Resta in contatto

Approfondimenti

Serie A: si parte con gli anticipi Parma-Juventus e Fiorentina-Napoli. Domenica Cagliari-Brescia

Sarri assente per problemi fisici al Tardini mentre Montella convoca Ribery per il match contro i partenopei di Ancelotti. Lotta scudetto davvero aperta?

Serie A 2019/2020 ai nastri di partenza. La prima gara della stagione sarà l’anticipo di domani alle 18 al Tardini tra Parma e Juventus, con diretta su Sky Sport. I ducali puntano ad un’altra salvezza, mentre gli otto volte campioni d’Italia (domani senza Sarri in panchina per problemi fisici, sostituito da Martusciello) a restare sul tetto della massima serie . Alle 20,45 la stessa emittente trasmetterà dal Franchi, Fiorentina-Napoli. I viola del nuovo corso Commisso, si presentano con Ribery, i partenopei di Ancelotti vogliono a tutti i costi scalzare la Juventus dal tricolore. Tutte domenica alla stessa ora invece altre cinque partite in onda sull’emittente satellitare e digitale terreste, prima fra tutte Cagliari-Brescia, ovvero la prima da avversario di Massimo Cellino ex numero uno rossoblù per 22 anni, attualmente patron del Brescia. Sempre Sky domenica alle 20,45 anche Sampdoria-Lazio, Spal-Atalanta e Torino-Sassuolo, mentre alle 18 ci sarà Udinese-Milan. Dazn trasmetterà (20,45) invece Hellas Verona-Bologna, Roma-Genoa di domenica e Inter-Lecce il lunedì.

BALOTELLI NO, DE LIGT E RIBERY SI. 12 giocatori in questa prima giornata. Brescia sul campo del Cagliari senza Balotelli (che deve scontare dal campionato francese quattro giornate di squalifica), mentre lo juventino ex PSV potrebbe partire dalla panchina al Tardini contro il Parma. Seppur no al meglio, il francese è  a disposizione di Montella per Fiorentina-Napoli. Per sua stessa ammissione FR7 ha pochi allenamenti nelle gambe, ma un suo impiego negli ultimi 20’ appare probabile. Niente esordio stagionale, per squalifica, anche per l’atalantino Ilicic, per il bresciano Mateju, per il genoano Agudelo, per Berardi e Magnanelli del Sassuolo e infine per Di Carmine e Vitale dell’Hellas Verona.

EUROPA E SALVEZZA. Già scritto in precedenza che, a nostro avviso, Juventus, Napoli e Inter hanno qualcosa in più delle altre per lo scudetto, almeno otto o dieci squadre potranno giocarsi un posto tra Champions League e Europa League. Tra queste sicuramente Milan, Lazio e Roma, alle quali vanno aggiunte Atalanta, Torino, Fiorentina, Sampdoria e la possibile outsider Cagliari. Udinese, Parma, Sassuolo, Genoa, Bologna e la neo promossa Brescia (con l’arrivo di Balotelli) puntano ad un campionato tranquillo, mentre Hellas Verona, Spal e Lecce vogliono, giustamente da parer loro, salvarsi a discapito di altre concorrenti.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti