Resta in contatto

News

Godin e la Sardegna: “Mia moglie è nata a Cagliari, mio suocero è Pepe Herrera”

Il nuovo difensore dell’Inter ha parlato in esclusiva ai microfoni de La Gazzetta dello Sport raccontando come ha deciso di venire in Italia

DIEGO E L’ISOLA. C’è un lato poco conosciuto della vita privata di Diego Godín che è stato fondamentale per il suo passaggio all’Inter. Il difensore uruguaiano ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano rosa, dove ha spiegato il suo legame con la Sardegna: “Mio suocero è Pepe Herrera, ha giocato a Cagliari con Francescoli. Ha un ricordo strepitoso della Serie A, con lui ho parlato a lungo. E poi c’è mia moglie: è nata a Cagliari, lei parla italiano, io ancora no”.

L’IDOLO. “Da bambino facevo nuoto. Anzi, quando avevo 15 anni centrai diversi record a livello giovanile, in Uruguay. Poi a 16 anni decisi che il calcio sarebbe stata la mia vita. All’inizio giocavo da trequartista, il mio idolo era Francescoli. Segnava, era bello da vedere, simbolo dell’Uruguay che nel 1995 vinse la Coppa America, tutti i bimbi tifavano per lui”.

FUTURO. L’ex difensore dell’Atletico Madrid che l’anno scorso giocò nell’amichevole con i colchoneros alla Sardegna Arena non è intenzionato a restare a lungo nel vecchio continente: Dove mi vedo tra qualche anno? In Uruguay, se convinco mia moglie a lasciare l’Europa”. 

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Lui merita la conferma perché ha le palle rosso blu ❤️💙ha sposato quei colori ama la Sardegna e merita, guardare la primavera"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News