Resta in contatto

News

Ionita: “L’unione del gruppo è il nostro segreto. Ora giochiamo senza paura”

Il centrocampista moldavo, artefice di una buona prestazione contro il Frosinone, parla in mixed zone della situazione del Cagliari

Artur Ionita ha parlato in zona mista al termine della sfida in cui il Cagliari di Maran ha battuto di misura il Frosinone di mister Baroni.

IL LAVORO PAGA.Sappiamo che queste partite sono difficili e bisogna combattere. Oggi lo abbiamo fatto. Io mi sento bene, il mister mi da tanta fiducia. Io l’anima del Cagliari? Mi spiace per alcune traverse che ho preso però credo che tutti stiamo crescendo tanto. I risultati stanno pagando dopo il duro lavoro.

L’UNIONE DEL GRUPPO.Nei momenti di difficoltà siamo rimasti uniti. Questo è stato il nostro segreto. L’anno scorso è stato veramente difficile, quest’anno siamo migliorati nettamente“.

SENZA PAURA.Nel finale di campionato dobbiamo giocare senza paure, con serenità. Anche io mi sento più libero mentalmente rispetto all’anno scorso quando avevo timore di un nuovo infortunio“.

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Paulicu
Ospite
Paulicu

Grande Artur! Belle parole da guerriero, concreto e battagliero, e ieri gara da incorniciare ???

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Un Grande Ionita

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Fu il miglior rigorista del Cagliari"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News