cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Primavera, tonfo con il Palermo (0-1). Verde sbaglia un rigore

Battuta d’arresto del Cagliari Primavera ad Asseminello: il Palermo passa nel secondo tempo con Gambino. Forcing rossoblù, rigore nel finale sciupato da Verde

PRIMO TEMPO. Mattinata nuvolosa ad Asseminello: Cagliari in rossoblù, Palermo in bianco. Buona partenza dei padroni di casa allenati da Canzi, che nei primi minuti va al tiro prima con Lombardi (5°, palla soffiata sulla sinistra e conclusione debole) e poi con Verde (10°, destro impreciso dal limite dell’area). Il Cagliari cerca di costruire grazie alla circolazione di palla, orchestrata da Ladinetti e arrivando spesso dalle parti di Avogadri. Lo stesso Ladinetti (34°) prova la conclusione senza fortuna, siciliani pronti al pressing e pronti ad approfittare di alcuni errori nei disimpegni rossoblù. Ottimo numero del palermitano Santoro (37°), che impegna a terra Daga con un tentativo rasoterra. Il tecnico ospite Scurto, ex difensore di Roma e Palermo, striglia più volte i suoi da bordo campo. L’ultimo tiro è di Boccia (43°), che prova la deviazione aerea su corner di Ladinetti: pallone alto sopra la traversa.

SECONDO TEMPO. Scurto cerca di dare una scossa al suo Palermo, effettuando un doppio cambio alla ripresa del gioco: dentro Mendola e Lucera per Sicuro e Costantino. I siciliani partono bene, mentre sul campo di Asseminello si alza il vento. Santoro si mette in mostra con una penetrazione nella difesa cagliaritana, sinistro teso deviato in corner (49°). Ottima chance senza fortuna di Doratiotto, i nuovi innesti di Scurto aiutano a vivacizzare la manovra però spesso il Palermo non gestisce bene il pallone. Terzo cambio, stavolta offensivo, con Gambino che rileva Cannavò. Al 69° minuto il Palermo sblocca la gara proprio con il nuovo entrato Gambino, lesto ad insaccare un pallone basso da sinistra. Tra il 78° e il 79° il Cagliari sfiora il pari prima con l’incornata di Lombardi e poco dopo con il palo di Doratiotto. Sardi in pressione: a 5 minuti dalla fine penalty per i rossoblù per fallo di mano, ma Verde di piatto destro calcia male sopra la traversa. Una sconfitta forse eccessiva per questo Cagliari, svegliatosi però tardi.

TABELLINO.

Cagliari-Palermo 0-1
Cagliari (4-3-1-2): Daga; Kouadio, Boccia, Carboni, Porru (79° Cadili); Lella (74° Contini), Ladinetti, Lombardi; Marigosu (87° Cannas); Doratiotto (C), Verde (In panchina: Cabras, Albini, Peressutti, Kanyamuna, Iovu, Desogus, Manca). Allenatore: Max Canzi.
Palermo (4-3-3): Avogadri; Petrucci, De Marino, Fradella, Gallo; Sicuro (46° Mendola), Costantino (46° Lucera, 88° Ruggiero), Santoro; Rizzo (C), Birligea, Cannavò (66° Gambino) (In panchina: Al Tumi, Correnti, Leonardi, Angileri, Montaperto). Allenatore: Giuseppe Scurto.
Arbitro: Guida (Salerno).
Reti: 69° Gambino.
Note: Verde calcia alto un rigore (86°); ammonito Porru (74°); minuti di recupero: primo tempo 0, secondo tempo 3.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un saluto dalla redazione di CalcioCasteddu: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...
Avete perso una news o un approfondimento sul Cagliari? Date uno sguardo al nostro riepilogo,...
Le ultime sulla squadra rossoblù direttamente dal report del sito ufficiale del Cagliari Calcio:...

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...
Al Mapei Stadium di Reggio Emilia parte fortissimo l’undici di casa, alla rimonta rossonera al...

Altre notizie

Calcio Casteddu