Resta in contatto

Approfondimenti

Super-Barella eccolo qua

Contro il Parma si è rivisto, finalmente, il Nicolò Barella di inizio stagione: lotta a centrocampo e qualità col pallone tra i piedi per far brillare gli occhi ai tifosi rossoblù.

QUALITÀ E QUANTITÀ. Dopo una prima parte di stagione da urlo, in linea con quanto fatto da tutta la squadra, Barella si era perso, alternando prestazioni discrete e prove che poco hanno a che fare con il suo smisurato talento. Ma finalmente, sabato contro il Parma, si è rivisto il Super-Barella che i tifosi rossoblù si ricordavano: lotta a centrocampo, molle ai piedi, garra e qualità, con l’assist decisivo con cui ha servito la testa di Pavoletti per il 2-1 finale.

ANIMA. Cafone, ma al punto giusto. È l’anima del Cagliari e per accorgersene è sufficiente confrontare l’atteggiamento del Cagliari dopo lo svantaggio nelle sfide contro Atalanta e Parma. Assente due settimane fa contro gli orobici, di fronte al vantaggio emiliano firmato Kucka il giovane Nicolò si è invece caricato la squadra sulle spalle e con quantità e qualità ha dato la carica ai compagni, svoltando la gara.

FINCHÈ CI SEI… Un carattere da vero sardo, mai arrendevole, a cui abbina doti tecniche che non sono di tutti. Barella a fine stagione potrebbe lasciare la Sardegna e volgere lo sguardo verso mete più ambiziose. Ma, come ha dichiarato il ds Carli in settimana, finché è a Cagliari deve donarsi anima e corpo alla causa rossoblù. Messaggio ricevuto, pare.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti