Resta in contatto

Approfondimenti

Ed ora puoi segnare nella porta opposta

Cyril Thèrèau, l’ultimo acquisto della campagna invernale del Cagliari,  si porta dietro un particolare dato personale

Il suo nome era stato accostato alla società rossoblù già nei primi giorni di dicembre. All’inizio del calcio mercato di gennaio il suo agente aveva rimarcato che il giocatore avrebbe preso una decisione l’ultimo giorno. Amen, Cyril Thèrèau ha scelto Cagliari proprio a poche ore dalla fine del calcio mercato, nonostante diverse altre richieste.

Nonostante le trentacinque primavere, l’attaccante francese ha ancora voglia di calcare i campi di gioco, di segnare, di migliorare il suo score di 66 gol in 254 presenze con le maglie di Chievo Verona ed Udinese. Una media di 0,25 a partita (1 ogni 4 gare). In Coppa Italia lo score è invidiabile: 10 gol in 11 presenze.   

Ma ora è arrivato il momento di realizzare qualche gol, ma…nella porta opposta a quella rossoblù. Qual è il senso di questa affermazione?

Nella  sua carriera italiana il buon Cyril ha infilato ben 5 volte la porta del Cagliari. Andiamo a ricordarle in breve:

Stagione 2010/11, Cagliari-Chievo 4-1.  Una partita dominata in lungo ed in largo dai rossoblù, ma a pochi minuti dalla  fine della gara Thèrèau stoppa un pallone al centro dell’area e di destro fulmina Agazzi, infuriato per non  essere risucito a mantenere inviolata la sua porta.

Stagione 2011/12, Chievo-Cagliari 2-0. Al 34′ minuto riceve un pallone al limite dell’area, di potenza si libera della marcatura di Canini e di destro realizza il gol del vantaggio.

Stagione 2012/13, Cagliari-Chievo 0-2. Oramai è l’incubo dei tifosi cagliaritani. Allo stadio di Is Arenas il pubblico viene gelato all’85’ dalla sua bellissima punizione dal limite con la quale chiude la partita.

Stagione 2014/15, Udinese-Cagliari 2-2. A distanza di due soli minuti dal pareggio di Allan, ecco un perentorio stacco di testa su cross di Di Natale per dare ai suoi il momentaneo vantaggio.

Stagione 2014/15, Cagliari-Udinese 4-3. I rossoblù sono matematicamente retrocessi in serie B già da qualche domenica, ma regalano un’ultima vittoria ai propri tifosi. Non prima, però, che Cyril facesse venire quache brivido con il gol del 4-3,  dopo  un pregevole scambio con Pasquale.

Stagione 2016/17, Udinese-Cagliari 2-1.  Stavolta Thèrèau non segna, ma esalta le qualità del portiere Rafael che gli neutralizza un penalty.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti