Resta in contatto

News

Orrù, Copparoni, Coppola, Piras, Bernardini: “Qualche ritocco, futuro ok”

Alcuni ex protagonisti rossoblù del passato hanno parlato del Cagliari a L’Unione Sarda, tra presente e mercato

PROTAGONISTI. Ninnino Orrù, che con la famiglia gestì il Cagliari dell’era pre Cellino, ha le idee chiare sulla situazione del club: “Il momento giusto per cedere Barella. Mantenere una società in Serie A, costa. In ogni caso, con qualche piccolo ritocco, salvezza alla portata“. Per Lucio Bernardini e Guglielmo Coppola, giocatori durante la sua gestione, il futuro è roseo. “Una squadra dal potenziale importante, Maran serio e preparato” dice l’ex centrocampista. Per Coppola “le prospettive sono buone, anche se il club dovrebbe fare qualcosa sul mercato“.

ORGOGLIO SARDO. Gigi Piras, uno degli attaccanti più grandi nella storia del Cagliari, reputa “inevitabile cedere un giocatore come Barella. A certe cifre c’è poco da fare… salvezza fondamentale. Se la rosa non sarà smembrata, non dovrebbero esserci problemi. Gioco migliore del passato, unità di gruppo ma guai ad abbassare la guardia“. Renato Copparoni, altro orgoglio del calcio sardo ed ex portiere rossoblù, sostiene che “la cifra che il Cagliari incasserà dalla cessione di Barella è irrinunciabile. Sono certo che il club si salverà, correggendo il tiro soprattutto in trasferta. I valori, però, ci sono“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grande Pepe..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News