cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Infortunio Castro: le soluzioni per sostituire l’argentino

Tra mercato e soluzioni interne: ecco tutte le possibilità per sostituire Castro, dopo l’infortunio al legamento crociato del centrocampista argentino.

CHI AL POSTO DI CASTRO? C’è chi dice mercato e chi punterebbe sul ricambio interno. Dopo la notizia dell’infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro per Lucas Castro (con conseguenti sei mesi di stop e presumibilmente stagione finita), si comincia a parlare di come sostituire il centrocampista argentino.

PEDINA DA SOSTITUIRE. Castro, al terzo infortunio al ginocchio in carriera (il primo nel 2014 al Catania, il secondo nel 2017 al Chievo), era una pedina fondamentale nello scacchiere di Maran. Capace di giocare sia da mezzala nel centrocampo a tre rossoblù, sia da trequartista con compiti di pressing/copertura ma anche, libero di esprimere la propria creatività una volta in fase offensiva. Una pedina che ora si dovrà cercare di rimpiazzare.

MERCATO. La prima soluzione utile è chiaramente quella di aggiungere un nuovo tassello alla rosa di Maran. Impossibile e inverosimile una soluzione pescata dagli svincolati. Più probabile l’attesa fino a gennaio. Quando potrebbe tornare Deiola dal prestito a Parma. O quando potrebbe essere acquistato un centrocampista in grado di sostituire El Pata. I primi nomi, piuttosto fantasiosi, sono già in circolo. Ma è probabile che si cominci a pensare al sostituto solo con l’avvicinarsi del mercato di riparazione.

SOLUZIONE INTERNA. Ma il Cagliari, a cominciare dalla sfida di questa sera contro il Torino, dovrebbe inizialmente optare per una soluzione da trovare in casa. Due le possibili variazioni tattiche, non essendoci un vice Castro di ruolo vero e proprio. L’arretramento di Joao Pedro nel ruolo di trequartista potrebbe portare all’innesto di Sau, Farias o Cerri nella formazione titolare, con Bradaric, Barella e Ionita ancora sulla mediana. La soluzione alternativa vede proprio la mezzala moldava ad agire da trequartista (come a inizio stagione), con Joao Pedro ancora come spalla di Pavoletti e Dessena pronto a mettere una toppa a centrocampo.

LA GARA DELLA VERITÀ? Già da questa sera contro il Torino vedremo quale soluzione tattica Maran adotterà. Per sostituire Castro servirà una soluzione in extremis in questo monday night, dunque una variazione su cui il tecnico ripone piena fiducia. E che potrebbe poi essere, a lungo andare, quella definitiva. Fino al ritorno del Pata.

Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'arbitro di Nichelino troverà di fronte il Cagliari dopo circa quattro mesi...
Il 3-2 sui granata, secondi della classe, consente ai rossoblù di restare in scia alle...
Spesso criticato e sempre oscillante tra la titolarità e l'accantonamento, il centrocampista di San Gavino...

Dal Network

Al Maradona i campioni d’Italia del nuovo tecnico Calzona subiscono il gol di Lewandoski, poi...
Ottima direzione di gara dell'arbitro: vede bene sui rigori richiesti da entrambe le parti e...
Allo Stirpe la sfida tra due ex compagni di squadra oggi allenatori Di Francesco-De Rossi,...
Calcio Casteddu