Resta in contatto

News

Verso Cagliari-Torino. Il termometro granata

L’Unione Sarda traccia un breve profilo dell’avversario rossoblù, davanti in classifica di tre lunghezze rispetto alla squadra di Maran

PROBABILI SCELTE. Il Torino di Mazzarri arriva a Cagliari con l’obiettivo di fare bottino pieno, come di consueto. Il tecnico dovrà rinunciare allo squalificato Rincón, rientrerà Meité e Lukic si giocherà le sue carte per un impiego dall’inizio. In retroguardia alza bandiera bianca Ola Aina, sostituito dall’argentino Ansaldi. Una vecchia conoscenza del Cagliari, contro cui segnò guarda caso l’anno scorso l’unico gol in Italia.

ATTACCO. Con il modulo a una sola punta, giocherà Belotti come terminale offensivo. Partirà in panchina Simone Zaza, un altro che contro il Cagliari ha un vero e proprio conto aperto. L’attaccante ex Valencia è una bestia nera per i rossoblù, capace di andare in gol tre volte da bersaglio preferito. Da non sottovalutare anche Iago Falque, due gol nelle ultime tre partite contro i sardi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News