cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Anticipo, l’Inter non si ferma più: A San Siro Genoa battuto 5-0

Davanti a 70000 spettatori i nerazzurri dominano la gara contro i rossoblù di Juric sconfitti 3-2 anche mercoledì scorso dal Milan nello stesso stadio

L’Inter avvisa il Barcellona che la gara d’andata in Champions League persa in Spagna è stata episodica. I nerazzurri infatti battono 5-0 il Genoa, proponendo un bel calcio fatto di qualità in un momento importante della sua stagione. In casa rossoblù invece Juric lascia fuori dagli undici titolari Piatek (un po’ in ombra mercoledì scorso nel recupero perso all’ultimo secondo contro il Milan e si affida all’applauditissimo dai suoi ex tifosi nerazzurri, Pandev. Nel finale (dopo due settimane dall’infortunio nel derby) nell’Inter si è rivisto in campo Nainggolan.

PARTITA A SENSO UNICO. Oltre al fatto che il Genoa sia sceso in campo neanche 72 ore prima, il divario tra le due squadre a favore dell’Inter è evidente da subito. Infatti la squadra di Spalletti, dopo aver sfiorato la rete già al 2’ con Lautaro Martinez che in piena area colpisce col ginocchio e manda la sfera di pochissimo a lato, va in vantaggio al 14’con una carambola fortunata che porta la sfera sul piede sinistro di Gagliardini, il quale insacca all’angolino dove Radu non può nulla, così come due minuti dopo quando rimedia il 2-0 sull’imbeccata di Joao Mario per Politano, bravo ad anticipare Gunter, entrare in area e col sinistro segnare.

I rossoblù liguri, seppur tramortiti dalla doppieta presa in pochi istanti, cercano una reazione e la hanno alla mezz’ora col tentativo di controbalzo dal limite da parte di Lazovic, che trova l’opposizione di Handanovic che in tuffo vede però il pallone terminare fuori. Di fatto la gara è controllata senza alcuna difficoltà dall’Inter, che staziona nella metà campo genoana. Juric si sgola dando indicazioni ai suoi, ma la gara non cambia come andamento e si va all’intervallo con i padroni di casa (che stanno molto bene in tutte le sue unità sul terreno di gioco) avanti 2-0 dopo 3’ di recupero, profittando della confusione in attacco e difesa degli avversari.

TRIS NERAZZURRO. Al rientro in campo c’è Piatek in campo per il Genoa nel tentativo di cambiare le cose. Che invece al 4’ si complicano ulteriormente sul 3-0 di Gagliardini, che raccoglie il pallone dopo una grande parata di Radu sulla schiacciata di Peresic, a confermare un dominio assoluto dell’Inter in questo duello valido quale primo anticipo dell’undicesima giornata.   La partita scivola fino al momento finale che regala tre emozioni: il ritorno in campo di Nainggolan, che al 41’ ha sostituito Brozovic, a due settimane dall’infortunio subito nel derby, il 4-0 realizzato al 46’ da Joao Mario, che sta ritrovando un posto in squadra e il definitivo 5-0 insaccato proprio dall’ex centrocampista del Cagliari, imbeccato dallo stesso Joao Mario.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Cagliari attende la Salernitana all'Unipol Domus: rievochiamo un aneddoto gustoso che coinvolse il leggendario...
Inter vincente sul Genoa a San Siro, con il minimo scarto: i nerazzurri di Simone...

Prova di forza dei nerazzurri di Simone Inzaghi che segnano un poker. Di Francesco già...

Dal Network

Lo scontro diretto termina a favore dei pugliesi. In apertura di gara annullato a Cerri...
Dopo l’intervista nel post partita dei biancocelesti vittoriosi 4-1 alla cenerentola Salernitana del giocatore, interviene...
La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...

Altre notizie

Calcio Casteddu