cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Scopigno e la Salernitana: quel giorno da… portiere improvvisato

Il Cagliari attende la Salernitana all'Unipol Domus: rievochiamo un aneddoto gustoso che coinvolse il leggendario Manlio Scopigno, ai tempi da calciatore.

GRANATA. Il condottiero del Cagliari tricolore 1970, Manlio Scopigno, visse un rapporto particolare con la Salernitana che affronterà i rossoblù nel prossimo match. Quella campana era stata, infatti, la piazza che ne aveva ospitato la più lunga esperienza da calciatore. Dopo aver iniziato come terzino nel Rieti in Serie C, venne ingaggiato proprio dalla Salernitana nel 1948.

Scopigno da calciatore.

GIORNATA NO. Visse soprattutto una giornata passata alla storia che – col senno di poi – avrebbe evitato volentieri. Nella prima stagione con la Salernitana, in C, si trovò infatti a subentrare tra i pali dopo l’infortunio del portiere De Fazio contro il Lecce: incassò ben 4 reti. In seguito due campionati in B, per un totale a Salerno di 87 presenze e 8 reti da rigorista infallibile. Le annate con i granata si erano rivelate talmente buone, da impressionare positivamente il campione del mondo 1938 Eraldo Monzeglio, allenatore del Napoli. Il futuro Filosofo avrebbe scoperto così la Serie A. Ma questa è un’altra storia.

 

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Come di consueto, alla vigilia di una gara ufficiale dei rossoblù, tocca a voi scegliere...
Cagliari e Atalanta di fronte al CRAI Sport Center per il 29° turno di Primavera...

Dal Network

Lo scontro diretto termina a favore dei pugliesi. In apertura di gara annullato a Cerri...
Dopo l’intervista nel post partita dei biancocelesti vittoriosi 4-1 alla cenerentola Salernitana del giocatore, interviene...
La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...

Altre notizie

Calcio Casteddu