Resta in contatto

News

Pavoletti: “Lessi ‘Il vecchio e il mare’. Poi la svolta della mia carriera”

Leonardo Pavoletti, alla vigilia di Juventus-Cagliari, spiega la svolta in carriera ai tempi del Lanciano: “Ecco che giocatore sono oggi”.

Fu una vera svolta, la lettura, per Leonardo Pavoletti. Il bomber livornese, che domani col suo Cagliari affronterà la Juventus, ha raccontato ai microfoni di DAZN (dove domani verrà trasmesso il match) come è cambiata la sua carriera a Lanciano. Raccontandosi come uomo e come calciatore.

IL MARE. “A Cagliari mi trovo molto bene, quando vedi il mare e ne senti l’odore per noi livornesi è tanto”, spiega Pavoletti.

LA SVOLTA. “Un preparatore a Lanciano mi regalò ‘Il vecchio e il mare’, mi disse di leggerlo perché mi poteva aiutare. Quell’anno fui capocannionere e andammo in Serie B. Io penso che la testa sia il 99% di un calciatore, quando arrivi a un certo livello il fisico è sempre allenato. La differenza la fa l’attenzione e prepararsi mentalmente”.

TESTA E PIEDI. “La mia testa sta funzionando molto bene ma spero di poter fare goal anche in altri modi. In carriera ho segnato anche di destro e di sinistro”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News