Resta in contatto

Approfondimenti

Sardegna Arena: che sia la svolta buona (?)

La Sardegna Arena comincia a diventare la “casa” del Cagliari anche in termini di punti: lo stadio rossoblù è ancora imbattuto in questa stagione.

UN ANNO FA.Sarà il nostro fortino”. Così era stata presentata la Sardegna Arena da giocatori, allenatore e dirigenti all’atto della sua fondazione. Come un fortino inespugnabile in cui, gli avversari avventuratisi nell’Isola per la trasferta di campionato, avrebbero dovuto incontrare fuoco e fiamme in campo e sugli spalti.

ANNUS HORRIBILIS. Ma quello stadio, costruito eroicamente in soli quattro mesi, un fortino non lo è mai stato. Tanto meno inespugnabile. Nella scorsa stagione sei vittorie, tre pareggi e ben undici sconfitte, in un campionato infausto in cui il Cagliari ha davvero sfiorato la Serie B.

LA SVOLTA? Ora, tuttavia, le cose sembrano cambiare. Tra campionato e Coppa Italia, in questa stagione, sono infatti arrivate due vittorie e tre pareggi, mentre è ancora ferma a zero la casella delle sconfitte. Ci vogliono ancora due successi per pareggiare (almeno) il computo totale di gare vinte e perse, ma qualche spiraglio di luce, specie con l’imbattibilità casalinga finora dimostrata, comincia a vedersi intorno al tunnel.

FATTORE CASA. Contro il Bologna, poi, è arrivata anche la prima vittoria casalinga di stagione. Dopo un anno di adattamento, la Sardegna Arena, ora, sta davvero diventando quel fortino inespugnabile che tanto veniva sognato un’estate fa. Ne avrebbe bisogno la classifica, che lo scorso anno ha sofferto maledettamente il fattore casa.

TIFOSI. E lo meriterebbero i 16.416 tifosi – formaggini appena costruiti compresi – che ogni giornata possono godersi il Cagliari a casa sua. Con la probabile speranza, visto il numero di abbonati, che siano presenti sempre tutti, o quasi.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "bravo Mak, ne caghi"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti