Resta in contatto

Approfondimenti

Colombatto superstar fa volare il Verona

Il centrocampista di proprietà del Cagliari ha impiegato poco a prendere per mano la squadra scaligera e a diventarne il faro del centrocampo

Doo cinque giornate di campionato il Verona è in testa al campionato cadetto con ben 13 punti frutto di 4 vittorie ed un pareggio.

I goal di una vecchia volpe come Pazzini, l’esperienza di Laribi, Crescenzi e Caracciolo, le parate di Silvestri e… Santiago Colombatto.

Il play maker argentino, ceduto in prestito alla società scaligera la scorsa estate, è diventato il perno del centrocampo, il leader indiscusso.

Le sue geometrie, la sua grinta e la sua costante presenza sono una garanzia per mister Grosso e per tutti i suoi compagni. La ciliegina sulla torta è arrivata domenica con uno splendido goal, sinistro di splendida fattura, ai danni del Crotone.

Se il buongiorno si vede dal mattino il Verona potrà continuare ad accarezzare il sogno promozione in massima serie. E Colombatto?

Il ragazzo, dopo il buon prestito al Perugia, affronta una nuova avventura in serie cadetta con la speranza che il Cagliari gli conceda una chance in serie A.

Dopo aver svolto l’intera preparazione con la squadra rossoblù, la società ha preferito puntare sul duo Bradarić-Cigarini, sperando nella sua definitiva consacrazione.

Dovesse continuare di questo passo, stavolta sarà di rigore concedergli la possibilità di dire la sua anche nella massima serie.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Ma anche ago ma perché non ha messo tre attaccanti subito dal primo minuto doveva essere un assalti ed invece abbiamo visto zavorre scarse senza..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti