Resta in contatto

Approfondimenti

Senza mezze misure

Avvio di stagione di su e giù per il Cagliari. I rossoblù hanno sistematicamente alternato brutte prestazioni e grandi partite.

COME UN’ALTALENA. Prima giù, poi su e poi di nuovo giù. Al di là dei risultati, secondo i quali il Cagliari si trova a cinque punti in cinque partite (nella media), i rossoblù faticano ancora a mantenere una continuità di rendimento. Ieri una nuova flessione, dopo le tre buone prestazioni contro Sassuolo, Atalanta e Milan. La seconda in stagione, dopo il brutto esordio di Empoli. Complice l’assenza di Pavoletti, anche a Parma la squadra di Maran ha fatto tanta fatica e proporre occasioni pericolose.

A GARA IN CORSO. Un’incostanza che si è espressa anche all’interno delle singole partite. Come nel doppio pareggio del Sassuolo, dovuti ad amnesie difensive. O come nel calo vertiginoso subito dal Cagliari contro il Milan, specie dopo il pareggio rossonero.

MATURITÀ DA ACQUISIRE. La sensazione è che al Cagliari manchi ancora un po’ di maturità da squadra vera, vissuta, esperta. Una qualità che si può ottenere sol col tempo. Partita dopo partita. Perdendone anche qualcuna, come quella di ieri pomeriggio in Emilia, dove il Cagliari ha comunque imposto il proprio gioco. Ma i rossoblù, alla lunga, dovranno essere in grado di fare risultato anche in queste gare: anche quando ti manca l’attaccante di riferimento, anche quando i gol non arrivano e anche quando la gara, per clima, assenze e capacità dell’avversario, si fa complicata.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti