Resta in contatto

News

Fascia di capitano: si usa quella della Lega. Dalla prossima giornata in arrivo sanzioni

La Lega promette sanzioni per chi non si adeguerà all’utilizzo della fascia di capitano regolamentare. Ecco la situazione in Serie A e in casa Cagliari.

ARRIVANO LE SANZIONI. La Lega ha deciso. E non torna indietro. La fascia di capitano è una: sanzioni per chi non si adegua. Con tanta pace per i vari Papu Gomez, De Rossi e co. L’argentino, negli ultimi anni ne presentava addirittura una a settimana, disegnata da sua moglie – architetto – con dediche alle figlie, alla sua squadra ma anche a feste e temi “sociali”.

SOLO LA FASCIA DELLA LEGA. Anche De Rossi, che settimana scorsa ha scritto sulla sua una frase per la Curva Sud giallorossa, dovrà presto o tardi adattarsi, se non vorrà ricevere richiami e sanzioni dal Giudice Sportivo. La fascia di capitano è solo quella imposta dalla Lega, bianca con sole due piccole fasce azzurre sui bordi e la scritta “CAPITANO” in mezzo. Niente temi fantasiosi, niente dediche.

NO ALLE DEDICHE. Una decisione che pare comunque piuttosto forte e severa. Forse troppo. Ma la Lega non torna indietro e promette sanzioni. Anche di fronte a chi, come ha fatto Pezzella della Fiorentina domenica, dedica la sua fascia all’ex Capitano scomparso, Davide Astori.

LEGA INFLESSIBILE. Ma l’ultimo comunicato parla chiaro: “Il Giudice Sportivo, facendo seguito a quanto comunicato con CU n. 24 del 28 agosto 2018, in relazione al nuovo Regolamento delle divise da giuoco della Lega Serie A pubblicato il 25 agosto 2018 (CU n. 23), comunica che, essendosi verificate disomogeneità informative, le eventuali determinazioni conseguenti alla violazione delle sopra riportate prescrizioni verranno assunte dallo scrivente Organo, ai sensi del CGS, a partire dal prossimo turno del Campionato di Serie A Tim“.

CAGLIARI. Un inasprimento che comunque non riguarda più di tanto il Cagliari, che in queste prime tre giornate ha sempre adottato la nuova fascia della Lega. Solo in passato, ai tempi di Conti e a tratti con Dessena e Cossu, è stata utilizzata una fascia dedicata agli ultras rossoblù, gli Sconvolts. Un’abitudine comunque abbandonata dopo la turbolenta stagione della retrocessione, complicata anche nel rapporto squadra-tifosi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News