Resta in contatto

News

Tedino: “Il Cagliari ha giocato a grandi ritmi. Potevamo andare ai supplementari”

Il tecnico del Palermo non si dispiace più di tanto per l’uscita di scena della sua squadra dalla Coppa Italia e elogia il collega Maran

Rientrato sulla panchina del Palermo dopo l’esonero di fine stagione scorsa, Bruno Tedino analizza la sconfitta del suo Palermo alla Sardegna Arena, che estromette i rosanero dalla Coppa Italia: “Cagliari forte nel palleggio e nella transizione. Conosco molto bene Maran e so quanto sia capace. Abbiamo cercato di giocare la nostra partita. Certamente abbiamo ancora delle deficienze. La sconfitta ci sta perché stiamo lavorando da quattro settimane e c’è ovviamente ancora molto da fare. Il Cagliari del primo tempo ha giocato a ritmi importanti soprattutto in questo momento della stagione”.

SOFFERENZA MA ANCHE RAMMARICO. “Abbiamo saputo soffrire e poi giocarcela fino alla fine. Potevamo pareggiare ma così non è stato – ha proseguito ancora il mister dei rosanero – ma i ragazzi hanno dato tanto. Alcuni hanno avuto un’ultima stagione intensa e poco tempo per riposarsi. Ripescaggi? Se ne occupa la Lega Calcio, non è un mio compito”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "No il mercato chiude a fine agosto...😁"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News