Resta in contatto

News

Cagliari imballato per un tempo, nella ripresa 3-0 alla Virtus Bolzano

Quarto test precampionato dopo quello di Aritzo con la Rappresentativa Barbagia e i due sostenuti sempre a Pejo con Rotaliana e Real Vicenza

Cagliari in campo con il 4-3-1-2: Cragno tra i pali; Faragò, Romagna, Ceppitelli e Lykogiannīs in difesa; Deiola, Cigarini, Castro i tre di centrocampo; Ioniță trequartista alle spalle di Han e Sau in attacco. Nella rosa ancora  assente Cerri, che comune ha smaltito i postumi di un problema muscolare che si trascinava da qualche tempo

45’ st L’arbitro manda le due squadre definitivamente negli spogliatoi. Finisce il quarto test pre stagione con un 3-0 ai dilettanti della Virtus Bolzano

40’ st Sia l’ex Novara prima che Farias successivamente non trovano l’attimo propizio per realizzare il quarto gol  non solo per la bravura del portiere della Virtus Bolzano

34’ st Ancora un’opportunità non sfruttata dai rossoblù. Stavolta è Faragò a non trovare il bersaglio d’un soffio

32’ st Doppia chance non sfrutta dal Cagliari in pochi istanti. Prima Barella è fermato in fuorigioco (davvero millimetrico) dopo aver colpito il palo, quindi Padoin non è perfetto sulla conclusione, Grbic si ritrova il pallone davanti in modo fortunoso e riesce a liberare

25’ ST FARIAS 3-0 Eccellente l’approccio alla gara del brasiliano, che mette il pallone in rete per la seconda volta stasera. Azione nata da un cross di Pajac, con palla non agganciata da Pavoletti. Ma nessun problema con Farias in agguato

20’ st Un problema muscolare mette fuori causa Caligara, costretto a uscire dal campo. Maran rimette in gioco Faragò con conseguente spostamento di Padoin che va a fare la mezzala, mentre Barella agisce da trequartista

18’ ST FARIAS 2-0 Cagliari maggiormente determinato in questa ripresa. Manovra nettamente più fluida con i  nuovi innesti e raddoppio firmato Farias che, dopo un pregevole controllo insacca in maniera soft la sfera

13’ st Dessena spreca il raddoppio non agganciando il pallone che era stato fatto pervenire da Farias

11′ ST PAVOLETTI: 1-0. Finalmente il punteggio si sblocca. A segnare l’attaccante livornese, che supera il neo entrato Grbic, dopo aver ricevuto il suggerimento da Farias

1’ st Undici di Maran totalmente differente in campo per la ripresa: Rafael in porta, Padoin, Andreolli, Capuano e Pajac nel reparto arretrato, Dessena, Barella e Colombatto in mezzo, Caligara a fare da sponda  per Pavoletti e Farias in avanti

18.32 Si riparte

45′ il tempo si chiude 0-0 senza recupero

43’ L’estremo difensore trentino si ripete sul bolide di Deiola. Sale di intensità la manovra dei rossoblù nel finale di tempo, che si chiude 0-0

39’ Tenderini salva la Virtus Bolzano dalla rete, smanacciando il pallone arrivato da un tiro da circa 25 metri, scoccato da Faragò che poco prima aveva imbeccato Ioniță, il quale aveva fatto partire una rovesciata da dimenticare

25’ Intervento scomposto e inutile a centrocampo di Cigarini. Il regista mostra segni di nervosismo, oltre a commettere errori abbastanza banali

24’ Cagliari che fa logicamente la partita ma non crea particolari pericoli ai trentini. Ci prova Deiola: conclusione sul secondo palo che non termina in rete

20′ Timido tentativo di Han che riceve da Cigarini ma calcia abbastanza debolmente

15’ Manovra cagliaritana poco fluida. Si fanno sentire i carichi di lavoro di questi giorni, aumentati  decisamente dallo staff tecnico

11’ Ancora il moldavo in evidenza, ma pallone che termina fuori stavolta su suggerimento dalla corsia destra, da parte di Castro

7’ Dopo un avvio soft arriva la prima conclusione dei rossoblù, oggi in maglia bianca, con Ioniță che manda la sfera al lato di pochissimo alla destra del portiere avversario

17.38′ Inizia la partita

17.28 Pioggia fino a poco prima della sfida. In tribuna, tra gli altri, il presidente Tommaso Giulini e il dg Mario Passetti

 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Insisto: è chiaro che una casa è buona se acquisti buoni i materiali edili ma anche il costruttore, ma senza buoni materiali crolla. Ora il crollo..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News