cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il portiere rossoblù compie oggi 24 anni: dall’esordio col Brescia, alla maturazione a Lanciano e Benevento, fino alla consacrazione in Sardegna.

LE ORIGINI. Nato a Firenze, ha esordito a Brescia, è maturato a Benevento e ora si consacra a Cagliari. Alessio Cragno ha toccato tutte le latitudini dell’Italia del calcio. Ma è proprio in Sardegna che ora lotta e para per i colori rossoblù. Il portiere del Cagliari, classe 1994, muove i primi passi nella San Michele Cattolica Virtus, società che formò altri grandi campioni come Paolo Rossi e Andrea Barzagli.

LEONESSA D’ITALIA. Scoperto da alcuni osservatori delle Rondinelle, nel 2009 si trasferisce a Brescia, dove comincia dagli Allievi Nazionali, fino ad arrivare nel 2012 alla Serie B e alla maglia da titolare. Nel 2014 comincia la prima avventura a Cagliari, di certo non entusiasmante. Nella prima parte di stagione è il titolare, sopraffatto poi da Brkic nel finale, che decreterà la retrocessione in B dei Quattro Mori.

LA MATURAZIONE. In cadetteria Cragno riprende in mano la sua carriera: dopo i primi sei mesi in Sardegna all’ombra di Storari, passa prima al Lanciano (da gennaio 2016), poi al Benevento (2016-2017). In queste due avventure in prestito, il portiere fiorentino cresce e matura: con i campani ottiene addirittura la promozione in A, tramite playoff. Ma in Serie A giocherà di nuovo con la maglia del Cagliari, che a questo punto, ottenuta la giusta maturità, è pronto ad accoglierlo tra le sue braccia. O meglio, tra i suoi pali.

LA CONSACRAZIONE. Nell’ultima stagione Cragno è stato uno dei più affidabili e costanti, nonostante il campionato deludente dei rossoblù. Un inizio complicato, qualche infortunio e la staffetta con Rafael. Poi tutto liscio come l’olio, con l’Uomo Cragno che si è spesso superato a fronteggiare gli avversari in difesa della porta rossoblù. E anche per la prossima stagione, nonostante i sogni di Napoli, Sassuolo e Samp, Cragno si terrà stretto quei pali tanto difficilmente raggiunti. Ma guadagnati col tempo e col sudore.

Nel frattempo, Alessio Cragno, compie oggi 24 anni! Tanti auguri al portiere rossoblù!

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un caro saluto a tutti i lettori rossoblù! Iniziamo, come di consueto, dalle prime pagine...
Il grande ex di turno, Massimiliano Allegri, analizza in sala stampa il pareggio colto questa...
Ancora Claudio Ranieri a commento di Cagliari-Juventus, stavolta ai microfoni della sala stampa dell'Unipol Domus....

Dal Network

Il tecnico, prossimo avversario, è profilo gradito per la nuova stagione. Intanto il club...
La Roma ha spiegato le motivazioni per le quali bisognerebbe spostare il recupero della sfida...

Altre notizie

Calcio Casteddu