Resta in contatto

Approfondimenti

Ionita e la foto di quel bambino moldavo divenuto King Artur

Il centrocampista del Cagliari celebra su Instagram la giornata mondiale dei bambini con una sua vecchia foto che lo ritrae in compagnia di un cucciolo

PER I BAMBINI. Il primo giugno è la giornata mondiale dedicata ai bambini, un’occasione per riservare attenzione sulle problematiche che affliggono moltissimi minori nel mondo. Anche il centrocampista rossoblù Artur Ionita ha voluto rivolgere un pensiero ai più piccoli attraverso il suo profilo Instagram.

IL PICCOLO RE. Ionita ha mostrato una foto della sua infanzia in Moldavia, quando ancora bambino teneva tra le braccia un cucciolo di pochi mesi. Una foto felice dietro la quale si celano le difficoltà di un paese che in quegli anni era nel pieno di una profonda crisi politica che avrebbe portato alla secessione dall’URSS nel 1991.

UN PAESE DIFFICILE. In seguito all’indipendenza la Repubblica di Moldavia dovette poi affrontare anche la crisi nei rapporti fra la maggioranza di lingua romena e le minoranze gagauze e slave, le quali proclamarono due Repubbliche indipendenti: la Gaugazia e la Transnistria. La prima nel 1995 divenne un’entità autonoma rimanendo all’interno della Repubblica di Moldavia, la seconda invece risulta ancora parte della Moldavia ma continua a dichiararsi Stato indipendente (con la protezione della Russia) pur non essendo riconosciuto dall’ONU.

QUELLO CHE CE L’HA FATTA. Negli anni in cui è stata scattata la foto probabilmente Ionita nemmeno sapeva cosa fosse la Sardegna. Oggi però nell’Isola ha trovato una seconda casa e con la maglia rossoblù continua ad essere un esempio per tutti i bambini moldavi che adesso sognano di diventare come il loro primo connazionale ad essere arrivato in Serie A.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti