Resta in contatto

News

Sardegna Arena verso il sold out contro l’Atalanta

Dovrebbe essere sold out contro l’Atalanta nel match che deciderà le sorti salvezza del Cagliari. La Sardegna Arena pronta a spingere i rossoblù.

SOLD OUT. Si va verso il tutto esaurito. E non poteva essere altrimenti in una gara che deciderà l’intero campionato del Cagliari. Troppo alta la posta in palio contro l’Atalanta per non portare tutti i tifosi rossoblù alla Sardegna Arena a incitare i propri beniamini. La bella prestazione e soprattutto i tre punti decisivi contro la Fiorentina hanno dato il là alla caccia all’ultimo biglietto. Nel pomeriggio erano già esauriti curve e distinti. Ora dal sito Listicket la disponibilità è nulla in ogni settore dello stadio. La sensazione è dunque che Pavoletti e compagni possano aspettarsi una Sardegna Arena senza neanche un seggiolino vuoto per una gara in cui servirà una bolgia per poter festeggiare al novantesimo la salvezza.

TUTTO ANCORA IN GIOCO. Novanta minuti, tuttavia, sono ancora da giocare e nonostante il sapore dolcissimo della vittoria al Franchi, il gol di Pavoletti non è bastato per regalare la matematica salvezza al Cagliari. Tutt’altro: il quadro è molto complicato e prevede che, in una serie intricatissima di combinazione che coinvolge tutte le dirette concorrenti (Crotone, Spal, Chievo e Udinese), il Cagliari possa retrocedere in caso di pareggio ma possa salvarsi anche in caso di sconfitta. Ecco perché il pubblico, che si preannuncia caldo e numerosissimo, sarà chiamato a incitare undici leoni rossoblù, fino al raggiungimento della tanta agognata salvezza.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News