Resta in contatto

News

Ex rossoblù in B: ok il Perugia di Pajac, pari per la Pro Vercelli di Grassadonia

Sia al Curi che al Manuzzi c’è stato un rispettosissimo minuto di silenzio in memoria di Davide Astori, prima delle due gare di recupero della settima giornata di ritorno del torneo cadetto: in campo i confronti tra Perugia e Brescia e tra Cesena e Pro Vercelli, compagine guidata da Gianluca Grassadonia. Il primo match è stato vinto dagli umbri 2-0, il secondo pareggiato 2-2 in rimonta dai piemontesi.

In PerugiaBrescia l’ex attaccante del Cagliari Alberto Cerri porta in vantaggio i suoi al 14’ sugli sviluppi di un angolo, battendo il portiere avversario Minelli. Nella ripresa (8’) il 2-0 nato da una palla rubata ai lombardi da Mustacchio che innesca Di Carmine, il quale in area segna da due passi. Per i lombardi di Cellino (che non perdevano da più di un mese) un passo indietro in classifica, anche per la contemporanea vittoria del Cesena, concorrente diretta.  In campo per tutta la gara Mirko Pajac, solo panchina invece per Santiago Colombatto.

Il pareggio della squadra di Castori con quella nelle cui fila milita Gozzi, è rocambolesco. Padroni di casa avanti 2-0, per i gol al 19’ di Di Noia (che si fa trovare pronto sul corner battuto da Perticone e, lasciato colpevolmente tutto solo in area di rigore, insacca di testa) e Kupisz che realizza a porta vuota su perfetto assist di Jallow. Nella ripresa la rimonta piemontese. Castiglia accorcia al 14′ con un sinistro vincente che non lascia scampo a Fulignati, e pareggio di Berra con un colpo di testa su assist di Mammarella.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Non hai capito una mazza. Sono contro Giulini. Non lo voglio più vedere. Tante promesse ma solo tante delusioni. Volevo solo dire che ho paura che..."

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Sulla faccenda Semplici lo sanno anche i perdigoni che l’allontanamento lo ha voluto il presidente a favore di Mazzarri che è un allenatore che..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News