Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Sacchi (radiocronista Chievo): “Punto su Inglese e Pavoletti”

Paolo Sacchi, radiocronista dei match del Chievo insieme ad Ernesto Kieffer, ha espresso alla redazione di Calcio Casteddu cosa si aspetta dalla partita di domani.

Il Cagliari affronta il Chievo nel momento peggiore dei gialloblù, che all’andata stavano decisamente meglio. Il Cagliari viene da un buon periodo, mentre i clivensi vivono una grave difficoltà intrisa di delusione, anche per ammissione del tecnico e dei giocatori. Il campionato è ancora lungo: la squadra di Maran vanta ancora 5 punti di vantaggio sulla zona salvezza e vivrà una gara delicata per il percorso vissuto nell’ultimo periodo. Necessario ritrovare serenità per un gruppo rodato, ma penalizzato da alcuni infortuni importanti per gli equilibri di squadra. Sono state bucate alcune gare per colpa di un atteggiamento sbagliato, a volte per episodi sfortunati”.

Il Cagliari è diventato più efficace nella gestione López: più quadrato in difesa, meno esuberante e maggiormente compatto. Può contare su un attaccante come Pavoletti, da considerare un elemento importante, una risorsa fondamentale. L’allenatore uruguaiano ha portato la squadra a una buona distanza dalla zona a rischio, ma non arriverà al Bentegodi appagata. Il Cagliari cercherà di rischiare il meno possibile, dal canto suo il Chievo vorrà tornare al successo che manca da tantissimo tempo“.

Gli uomini di Maran giocheranno con prudenza, senza scoprirsi eccessivamente. Vedo una gara in cui il Chievo psicologicamente può trovare la possibilità giusta per fare risultato. Oserà di più rispetto alla gara contro il Genoa. Due possibili protagonisti? Punto su Inglese e Pavoletti, gli uomini che potrebbero spezzare gli equilibri in campo. Senza dimenticarsi di Birsa e João Pedro”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Esclusive