Resta in contatto

News

Le gare del pomeriggio: l’Inter batte 2-1 il Bologna

Dopo gli anticipi Fiorentina-Juventus, terminata 0-2 venerdì, Spal-Milan 0-4, Crotone-Atalanta 1-1, Napoli-Lazio 4-1 ieri sera, il pareggio 0-0 del Cagliari all’ora di pranzo al Mapei Stadium di Reggio Emilia con il Sassuolo e, in attesa del posticipo tra Roma-Benevento in programma all’Olimpico alle 20.45, nel pomeriggio si sono giocate altre quattro gare della venticinquesima giornata.

Inter-Bologna 2-1 – Torna alla vittoria dopo oltre due mesi la squadra di Spalletti, che al 2’ va in rete con Eder, bravo a sfruttare l’assist di Brozovic. L’undici di Donadoni pareggia con l’ex Palacio, che non esulta, agevolato dall’errore in disimpegno di Miranda. Nella ripresa i nerazzurri fanno la partita e il Bologna si salva più volte dal ko, in particolare graziato dall’errore di D’Ambrosio sottoporta e da quello di Peresic di testa, ma nulla possono sulla bomba con il mancino ad effetto di Karamoh al 18’, dopo uno scambio con Rafinha. Che al 23’ subisce un fallaccio da Mbaye, giustamente espulso. Nel finale Handanovic salva con i piedi i suoi dal pareggio su tiro di Palacio. In  pieno recupero rosso anche a Masina (brutto fallo ai danni di Lopez) e felsinei che chiudono in nove.

Sampdoria-Hellas Verona 2-0 –  La squadra di Giampaolo parte forte, creando quattro occasioni da gol nei primi venti minuti di gara, due volte con Quagliarella e una testa per Zapata e Linetty. Ospiti invece mai pericolosi.Al 5’ della ripresa i blucerchiati sbloccano: assist Caprari e gol di Barreto. Sei minuti dopo Zapata fallisce incredibilmente il raddoppio, mandando sopra la traversa il pallonetto solo davanti a Nicolas. Il 2-0 arriva comunque su rigore (40’, concesso per fallo di Valoti su Kownacki, che Quagliarella insacca. Sampdoria più sempre in zona Europa League, Verona sempre terzultimo a 5 punti dalla salvezza.

Chievo Verona-Genoa 0-1. In una gara non certo spettacolare la squadra di Ballardini ipoteca la salvezza bissando il successo di lunedì a Roma con la Lazio, imponendosi al Bentegodi contro la compagine di Maran che invece appare in difficoltà. Decisiva al 45’ della ripresa la rete di Laxalt. Poco prima del gol, gran parata di Sorrentino a 4’ di Sorrentino, che nega il vantaggio al Genoa sul mancino calciato in modo precario da Pandev.

Torino-Udinese 2-0 –  I granata di Mazzarri (squalificato e sostituito da Frustalupi in panchina) legittimano il successo sui friulani di Oddo, arrivato con la rete di N’Koulou al 32’. Ma è indubbio che il Var abbia giocato un ruolo decisivo sul gol di Barak, vanificato dal fuorigioco fischiato a Maxi Lopez, che lascia perplessi. Nella ripresa (22’) raddoppia Belotti in contropiede con un diagonale perfetto che batte Bizarri. Da segnalare per la squadra di casa anche la traversa di Iago Falque e alcuni tentativi di Belotti e Niang.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Probabile visto che è attaccato al colore dei soldi non certo ai colori rossoblu"

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Ne' Capozucca ne' Giulini. Dove sono finite le promesse e i buoni propositi del Presidente, ha promesso per il centenario la zona uefa invece siamo..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News