Resta in contatto

News

1-1 a Marassi tra Sampdoria e Torino nel primo anticipo

1-1 a Marassi tra Sampdoria e Torino, nel primo anticipo della quarta giornata di ritorno del massimo campionato. Gara subito intensa. Infatti al 7’ l’ex difensore del Cagliari Murru è strepitoso nel modo in cui si oppone a Iago Falque, che ha tirato a botta sicura, negando il gol ai granata. Al 10’ blucerchiato in gol, a testimoniare il buon momento di forma: ottimo calcio di punizione di Torreira che, supera la barriera,  Sirigu (in ritardo sul pallone) non riesce ad opporsi e palla in rete.

Subìto il gol il Torino sembra incapace di reagire. Mazzarri invita i suoi a proporsi in avanti. Suggerimento accolto, e che porta al pareggio al 26’: conclusione di Acquah e deviazione di Ferrari, che non lascia scampo a Viviano. Il pareggia sembra cambiare la sfida tra le due contendenti. Ospiti che prendono coraggio. Al 29’ colpo di tacco ravvicinato di Niang, e fondamentale intervento del portiere di casa,  che allontana: il pericolo. Prima del riposo (concesso dopo 4’ di recupero da Rocchi), uscita non perfetta di Viviano che poi rimedia su Niang.

Nella ripresa le occasioni non mancano per cambiare il punteggio da una parte e dall’altra. Come al 14’, quando sull’ottimo colpo di testa di Rincon, Viviano smanaccia in tuffo, oppure nella doppia chance tra il 17’ e il 21’. Prima, il cross di Torreira per Ferrari, che di testa manda di poco al lato, quindi Sirigu è provvidenziale nell’anticipare Quagliarella d’un soffio. Il Torino resta in dieci al 27’, per l’espulsione di Acquah, che già ammonito in precedenza, rimedia il secondo giallo.

31’: Combinazione tra Iago Falque e Belotti, ma il pallone non entra. Quindi al 39’ Belotti si invola verso la porta avversaria: c’è contatto, ma Rocchi non concede nulla. Mazzarri si arrabbia non poco e viene espulso. Due minuti dopo ancora il ‘Gallo’ a costruire qualcosa di importante: su assist del solito Iago Falque, il numero 9 si presenta a tu per tu con Viviano, ma sbaglia clamorosamente il gol del vantaggio, che in quel momento avrebbe deciso la sfida. Che invece si chiude 1-1

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News