Resta in contatto

News

Fiorentina-Milan 1-1 nel secondo anticipo della giornata

Dopo il successo di ieri del Napoli a Crotone, con un 1-0 che ha laureato i partenopei campioni d’inverno, e invischiando ulteriormente i calabresi nella zona calda della classifica, nel secondo anticipo dell’ultima giornata d’andata del massimo campionato finisce 1-1 al Franchi tra Fiorentina e Milan.

Nel primo tempo (39’) da segnalare la punizione giustamente concessa per fallo di Romagnoli su Simeone, che ha scatenato le proteste dei padroni di casa, che voleva l’espulsione del difensore ex Roma. La battuta di Veretout, dopo una serie di finte di due compagni di squadra, sulla barriera è però da dimenticare. Al 41’ Donnarumma è decisivo proprio su Simeone, che seppur di poco era sembrato comunque in fuorigioco. In pieno recupero altra prodezza del portiere del Milan su Gil Dias, quindi sfera che tocca la traversa con Thereau in agguato.

Al 2’ della ripresa altro salvataggio di Donnarumma su Badelj che ci prova da fuori area. C’è anche la squadra di Gattuso, Imbeccata di Bonucci al 6’, che mette Suso in condizione di battere a rete, con Sportiello che manda in angolo. Pioli inserisce Chiesa lasciato inizialmente in panchina, per provare a vincere. La Fiorentina sblocca la partita al 26’: Bonucci va vuoto su Simeone, Romagnoli è in ritardo, e l’attaccante su assist di Biraghi, insacca con Donnarumma assolutamente incolpevole.

La reazione rossonera è immediata. Ecco il pareggio al 29’. Suso serve un bel pallone in mezzo all’aerea, non toccata da alcun avversario e Calhanoglu (al secondo gol in stagione) mette alle spalle di Sportiello. Il match termina sull’1-1. Per i padroni di casa due punti persi, per i ragazzi di Gattuso un pareggio che regala ulteriore fiducia dopo la conquista della semifinale di Coppa Italia ai danni dell’Inter.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News