Resta in contatto

News

Ora testa all’Atalanta

Non c’è tempo per rilassarsi, specie dopo il risultato negativo e la prova incolore di ieri alla Sardegna Arena. Contro la Fiorentina sono usciti fuori tutti i limiti strutturali di una squadra a cui manca ancora qualche tassello (la speranza è che ci pensi il mercato di riparazione) e che inevitabilmente non regge il confronto con rose più attrezzate.

Non c’è tempo nemmeno per godersi la vigilia. L’unica pausa nella giornata del 25, a Natale. Oggi e domani in campo ad Asseminello, come riporta L’Unione Sarda. Questa mattina defaticante per chi è sceso in campo, seduta completa per tutti gli altri. C’è da preparare la trasferta di Bergamo del 30 dicembre, in cui i rossoblù se la vedranno con l’Atalanta. Indisponibili naturalmente il lungodegente Dessena (rientrerà a gennaio) e lo squalificato Joao Pedro, che si è fatto cacciare dall’arbitro Di Bello due minuti prima del fischio finale per un pestone al fiorentino Chiesa.

Dalla squalifica torna invece Luca Cigarini (e menomale, verrebbe da dire, viste le difficoltà a sostituirlo). Cinque anni con la Dea, i migliori della sua carriera: sarà il grande ex della partita.

Dopo Natale ripresa degli allenamenti il 26. Mentre un’ulteriore giornata di vacanza sarà l’ultimo dell’anno, prima di entrare nella settimana che porterà alla sfida della Befana, contro la Juventus alla Sardegna Arena.

36 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
36 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Ripartire con una nuova presidenza no?"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News