Resta in contatto

News

Ventura, contro la viola l’ultima in Serie A col Cagliari

Il 23 maggio 1999 finì al Sant’Elia la prima esperienza di Gian Piero Ventura alla guida del Cagliari. Una promozione e una salvezza in due anni segnarono delle tappe fondamentali nel curriculum del futuro ct della Nazionale. Nel mezzo, tanti giovani di belle speranze lanciati nel grande calcio. Giocatori come Kallon, Zebina, O’Neill, Muzzi, Macellari e tanti altri devono moltissimo al lavoro che il tecnico ligure fece in quei due anni nell’isola. Nel 2002 il ritorno sulla panchina rossoblù in Serie B, ma l’esperienza fu molto meno fortunata e si concluse, dopo un anno e mezzo, con l’esonero proprio nella stagione della promozione portata a termine da Reja.

Quella domenica di maggio ’99 fu l’inizio della fine di un ciclo che l’anno dopo sarebbe terminato con la retrocessione tra i cadetti. Una caduta da cui il Cagliari di Cellino faticò a rialzarsi. Fu l’ultima giornata di quel Campionato e sull’isola sbarcò la Fiorentina di Giovanni Trapattoni, campione d’inverno e reduce da un girone di ritorno disastroso. I toscani si presentarono in attacco con l’ex Oliveira, polemico con il suo allenatore per via di una posizione sul campo a lui poco congeniale. Anche a causa di ciò ritornò in Sardegna pochi mesi dopo.

Il Cagliari di Ventura invece si schierò con un 3-5-2, quasi speculare a quello che potrebbe schierare López oggi. La partita finì 1-1, con un’autorete incredibile di Zebina che poi si rifece poco più tardi con un’azione di potenza a propiziare il pareggio di Muzzi. A fine partita un Ventura polemico si presentò in sala stampa per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Quel Cagliari – Fiorentina resta la fine di un ciclo breve ma vincente, l’ultimo periodo felice di una rosa scolpita per sempre nella nostalgia di quegli anni ’90.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News