Resta in contatto

Approfondimenti

Faragò o Van der Wiel per contrastare Kolarov?

Dopo la bella prova fornita di Van der Wiel contro la Sampdoria ed il recupero di Paolo Faragò dall’infortunio che ha dato il via libera proprio all’olandese, per Diego López questi sono giorni di intensa riflessione.

Se da una parte l’ex terzino del Paris Saint-Germain meriterebbe la conferma per “immagazzinare” ulteriore fiducia nei propri mezzi e consolidare la sua sintonia con gli schemi della squadra, dall’altra non si può trascurare il buono stato di forma dell’ex Novara.

Tutto ciò in considerazione della partita di sabato sera contro la Roma che da quella parte schiera un elemento come Aleksandàr Kolàrov.

Il terzino ex Lazio e Manchester City è stato fin qui autore di un ottimo campionato, risultando sempre tra i migliore dei suoi. Fisicità, potenza, corsa e tecnica sono le armi che ne fanno un autentico padrone della fascia mancina. Le sue improvvise accelerazioni, condite da improvvisi cambi di passo, sono in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario.

Chiunque tra i due scenderà in campo sabato sera avrà un compito decisamente arduo.

 

 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti