Resta in contatto

News

Pareggio con la Sampdoria, errore clamoroso di Viviano

“Non tutto è perso, non è ancora finita!” anche di fronte ad una partita che a conclusione del primo tempo dava in netto vantaggio per un 0-2 gli avversari blucerchiati. Ma il Cagliari non si è dato per vinto, ha ritrovato la carica, la grinta e la determinazione per andare avanti ed attaccare. Sta di fatto che il vero scossone che ha rimesso in piedi i rossoblù è arrivato dal clamoroso errore del portiere Viviano, immobilizzato dal suo stesso tiro alle spalle di Farias all’11, un rinvio che il giocatore spinge del tutto involontariamente in rete. La disattenzione e superficialità dell’estremo difensore della Sampdoria è stata pagata a caro costo, da quel momento per il Cagliari c’è stato un solo unico obiettivo: vincere o conquistare un punto, e così è stato.

Pareva essere per il Cagliari una sconfitta segnata dalla doppietta dell’attentissimo Quagliarella, sempre pronto a non perdere l’occasione giusta. Un primo tempo in cui la sfortuna e i troppi infortuni sono stati protagonisti, mettendo López chiaramente alle strette: schierare tra i pali Cragno è stata una decisione arrivata pochi minuti prima dal fischio d’inizio a causa di un Rafael non del tutto certo. Dopodiché è partita la catena degli incidenti in campo, il primo ad accusarne è stato Ceppitelli al 4′, a seguire Faragò al 34′ e per finire capitan Dessena al 40′. Insomma in poco tempo sono stati bruciati tutti i cambi a disposizione.

Come ricorda il Corriere dello Sport, per Viviano quella di ieri non è stata la prima fregatura in terra sarda, lo scorso anno fece un liscio clamoroso che favorì il vantaggio del Cagliari con Melchiorri per 2-1. Un errore sciocco che ha deciso il risultato di una sfida, finita in pareggio grazie al gol di Pavoletti su cross di Ionita al 15′. Il prezioso punto è senza dubbio merito anche di Alessio Cragno, autore di un’importantissima parata al 40′ difendendo la porta dal tiro di Caprari.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Secondo me Giulini pensa a Canzi......Puntualizzo, Giulini, non il sottoscritto....."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News